sabato 21 dicembre 2013

Seregno Seven League: New Look e Internazionale, balzo in avanti!

Aria d'alta classifica. La respira New Look, che in un match valevole per la quinta giornata della Seven League di Seregno si è imposto con successo sull'ultima in classifica La Barrique.
La vittoria, maturata con uno scarto di due reti (8 – 6), è stata coronata dal poker personale calato da Diego Zambara e dalle tre marcature di Valerio Facciolo. Sono risultati vani per La Barrique i sei gol messi a tabellino, quattro segnati dal solo Pasquale Ciano.
Con questa vittoria New Look sale a 10 punti in classifica, a due lunghezze dal Patatinaikos capolista, in attesa della gara del 9 Gennaio tra quest'ultimo e l'Infinity.
Nella seconda gara giocata, vince anche FC Internazionale, che prima del fischio d'inizio era appaiata al Novarello con 6 punti in classifica, ma sale a 9 in seguito al successo conseguito sui rivali: 5 – 3 il risultato finale, con doppietta di Jacopo Allocchio.
In classifica marcatori, balza al comando Diego Zambara (New Look) con 11 reti messe a segno, tallonato a quota 9 da Antonio Garuccio (Novarello) e Andrea Luisito (Patatinaikos).

mercoledì 18 dicembre 2013

Domi 7 League: Seleçao, riprende la marcia.

Riscatto immediato in Domi 7 League. La Seleçao si rialza prontamente dopo lo scivolone dell'ultima giornata contro Alter Interni, e lo fa battendo 6 – 0 lo Special One.
Un successo che permette alla capolista di approfittare dello scontro diretto tra le inseguitrici per allungare ulteriormente in classifica: ad imporsi nel big match di giornata è Alter Interni, che con cinque gol (5 – 3 il risultato finale) strappa al Borgo Caffè i tre punti che valgono il sorpasso al secondo posto, seppur con una gara in più.
Un'altra sfida interessante era quella che vedeva contrapposti i Lomsardi all'Ironbox. Ad avere la meglio è proprio quest'ultimo, vittorioso 4 – 3 grazie anche alla tripletta segnata da Alberto Buttò.
L'unico pareggio di giornata è quello tra il FC Milano e il FC Piazza Italia, che non si fanno male a vicenda ed escono entrambi dalla sfida con un punticino che però non serve a smuovere la classifica.
Si segnala infine la prima vittoria in questa stagione per il Monza United: la bella tripletta di Tommaso Samiolo è manna dal cielo per lo United, che coglie al volo la preziosa occasione e supera 6 – 4 i Red Devils, che rimangono quindi ultimi a 0 punti.

Classifica: Seleçao 24 (9 gare giocate); Alter Interni 21 (9); Borgo Caffè 19 (8); Ironbox 18 (8); Lomsardi 15 (8); GSO Oratorio San Carlo Seregno 14 (7); Special One 11 (9); FC Milano 7 (8); FC Piazza Italia (9), Monza United (5) 4; Speedy Babol 3 (8); Red Devils 0 (8).

martedì 17 dicembre 2013

Iceberg - Millwall, un punto a ciascuno: testa a testa sul filo del rasoio!

Chi si aspettava gol e spettacolo è rimasto soddisfatto. Chi si aspettava una svolta in classifica invece deve rassegnarsi: sarà bagarre fino all'ultimo secondo. La super sfida di Domi League tra l'Iceberg e il Millwall, appaiate in vetta a punteggio pieno, termina senza vincitori né vinti, con un pirotecnico 8 – 8 all'insegna dei colpi di scena.
Al Millwall va il merito di aver condotto quasi sempre la gara, all'Iceberg quello di non essersi mai dato per vinto, reagendo sempre colpo su colpo agli affondi degli avversari. Termina in parità anche la personalissima sfida nella sfida tra i due attaccanti principi delle due squadre, con il “killer” Diego Seruggia che trafigge per quattro volte il portiere avversario e il Millwall che risponde con le tre preziosissime marcature griffate da Christian Costantino.
Dietro la coppia di testa, le tre inseguitrici (Studio Blu, Real Sgnaka e Rastafari Team, rispettivamente a 7, 9 e 10 punti di distacco) non si possono assolutamente più permettere passi falsi, se vogliono continuare a sperare nella risalita. In caso contrario, il distacco inizierebbe davvero a farsi pesante.
Provano a inserirsi nella bagarre per il terzo posto (l'ultimo valido per accedere ai playoff che assegneranno il titolo di Campione Provinciale) il Monza United e la GS Sandamianese. Il primo vince 12 – 3 contro il Cavriga Calcio (sei gol di Bernardo Delle Fave) e si porta a due soli punti dal Rastafari Team. La seconda sconfigge Beverly Bum Bum e si mantiene a un punto di distanza: si segnalano in questo match le due triplette segnate da Luca De Marco (Sandamianese) e Davide Procopio (Beverly Bum Bum).
Porta a casa il successo anche la Bluefrancis, non senza qualche patema, contro il Bar Flox Cafè Lissone ultimo in classifica: la gara si conclude sul 7 – 5, con tre punti e qualche sbavatura difensiva di troppo.
Il campionato riprenderà il 13 Gennaio con la decima giornata, che vedrà fra gli altri match Millwall – Real Sgnaka e Rastafari Team – Iceberg.

Classifica: Iceberg (9 Gare), Millwall (9) 25; Studio Blu Cesano Maderno (8) 18; Real Sgnaka (7) 16; Rastafari Team (8) 15; Monza United (9) 13; GS Sandamianese (9) 12; Beverly Bum Bum (9), Cavriga Calcio (9) 9; Bluefrancis (8) 6; Real Bocia (8) 3; Bar Flox Cafè Lissone (9) 0.

Marcatori: Diego Seruggia (Iceberg) 67; Christian Costantino (Millwall) 24; Rocco Nicolaci (Studio Blu Cesano Maderno) 20.

lunedì 16 dicembre 2013

Alte Groane League: A - Team, un Natale in vetta!!

L'equilibrio si è spezzato. In Alte Groane League, la classifica compatta delle prime quattro – cinque giornate si sta pian piano allungando, iniziando a porre le prime distanze e i primi punti tra le varie squadre e le loro rispettive ambizioni. Concluso il girone d'andata, il torneo riprenderà il 29 Gennaio, e per tutti è il momento di trarre i primi bilanci.
L'attuale classifica premia con il titolo di Campione d'Inverno l'AC Saldema, unica squadra ancora imbattuta nel torneo, che ha saputo legittimare il primato vincendo entrambi gli scontri diretti contro l'Inazuma Eleven (5 – 3) e con il Mambo Number Five (3 – 2). La ciliegina sulla torta per la capolista è poi arrivata nell'ultimo turno, con l'incredibile vittoria in rimonta nel recupero ai danni dell'A – Team.
Il fatto che l'AC Saldema abbia quattro punti in più rispetto alla squadra che vanta la miglior difesa (il Mambo Number Five, 19 reti incassate contro 22) e tre in più rispetto a quella che ha il secondo miglior attacco (l'Inazuma Eleven, che con 38 gol all'attivo ne ha segnati 9 in più della capolista) lascia capire come a fare la differenza in vetta siano stati soprattutto i risultati degli scontri diretti. Di tutte le pretendenti l'AC Saldema è quella che si è dimostrata finora più continua nei big match, e quella che ha saputo reggere meglio la pressione nei momenti più delicati.
Non demorde però l'Inazuma Eleven, che fa molto affidamento sul suo bomber Alessandro Pettinicchio (19 volte a segno, secondo miglior marcatore dopo Federico Leoni dei Cinque Luppoli) e sul suo attacco prolifico per recuperare il terreno perduto.
Andrà tenuto d'occhio anche il Mambo Number Five, che non ha ancora mandato nessun marcatore in doppia cifra ma in compenso è l'unica squadra ad aver incassato meno di 20 gol.
Chiude il gruppo di testa Zanella Pose e Serramenti, cinque punti da recuperare sull'AC Saldema ma miglior attacco e miglior differenza reti del torneo. I numeri per poter scalare la classifica ci sono tutti.
Chiudono le ultime quattro con meno di 10 punti, con l'A – Team che arde dalla voglia di riscattare a suon di vittorie la beffarda sconfitta subita per mano della capolista nell'ultima giornata e i Cinque Luppoli che, trascinati dal capocannoniere Federico Leoni, contano di reinserirsi al più presto almeno nella lotta per i playoff.

sabato 14 dicembre 2013

Il Patatinaikos scappa via!!!

La capolista se ne va. Dopo appena quattro giornate, nella Seven League di Seregno il Patatinaikos piazza già un allungo importante, mantenendosi a punteggio pieno e lasciando le seconde a 5 punti di distanza. Se non è fuga, poco ci manca.
Decisiva è stata la tripletta di Andrea Luisito, capocannoniere del torneo con nove centri, che ha consentito alla prima della classe di superare l'Aquila 6 – 3, infliggendole il secondo dispiacere stagionale.
Se il Patatinaikos non conosce battute d'arresto, non si può dire altrettanto dell'Infinity, che era chiamata a replicare per mantenersi a portata di sorpasso e invece è caduta contro il Novarello. Ionut Farcas ha impachettato un regalo di Natale coi fiocchi alla capolista, segnando due delle tre reti che hanno messo ko l'Infinity, a cui il gol della bandiera non è servito a rimontare (3 – 1 il risultato finale).
Mette fieno in cascina infine la New Look, che con 10 reti strapazza il Diamond FC ultimo in classifica e agguanta l'Infinity al secondo posto. Bobo Ruggero decide di esagerare e mette addirittura sette sigilli personali sul match e sullo scatto in classifica della sua squadra. 10 - 4 il punteggio conclusivo.
Grande attesa per il match della prossima settimana tra il Patatinaikos e l'Infinity, chiamata ad un pronto riscatto dopo lo scivolone contro il Novarello.
Sul nostro sito www.brianzatornei.it potete trovare classifiche, tabellini, marcatori, statistiche aggiornate e curiosità.

Classifica: Patatinaikos 12; New Look, Infinity 7; Aquila, FC Internazionale (una gara in meno), Novarello 6; La Barrique (una gara in meno), Diamond FC 0.

Marcatori: Andrea Luisito (Patatinaikos) 9; Antonio Garuccio (Novarello) 8; Diego Arrivas (La Barrique), Valerio Facciolo (New Look), Diego Zambara (New Look) 7.

giovedì 12 dicembre 2013

Alte Gorane League: AC Saldema, urrà al cardiopalma!!!

Cuore e orgoglio nella settima giornata di Alte Groane League. Al termine di una palpitante sfida carica di pathos, in un crescendo di emozioni dal primo all'ultimo secondo, l'AC Saldema ha strappato i tre punti all'agguerrita A – Team, centrando un successo di importanza capitale nella lotta al vertice.
A un minuto dalla fine, sul punteggio di 2 – 3, in quel di Lentate la capolista sembrava sconfitta e l'aggancio di Inazuma Eleven pareva ormai cosa fatta. Ma negli ultimissimi secondi è accaduto l'imponderabile. Con due reti arrivate in pieno recupero l'Ac Saldema è riuscita prima a pareggiare e poi addirittura a ribaltare il risultato, scacciando gli incubi e conservando il primato.
Deve quindi rimandare i suoi piani di rimonta l'Inazuma Eleven: le due cinquine timbrate da Alessandro Pettinicchio e Yuri Menabò servono a disintegrare i Cinque Luppoli con un impietoso 12 – 0, ma non a guadagnare terreno in classifica, col primo posto sempre distante tre lunghezze.
Vince facilmente il Mambo Number Five, 9 – 2 all'Atletico Micatanto, con poker di Marco Amendola e tris di Davide Musotto, mantenendosi al terzo posto, in piena lotta.
Tre punti e serata tranquilla anche per Zanella Pose e Serramenti, che grazie al settebello calato da un esagerato Gaetano Sorbo ha la meglio senza troppe difficoltà dell'ultima in classifica, l'FC Drink.
In classifica marcatori rimane fermo a 20 gol Federico Leoni (Cinque Luppoli), incalzato da Alessandro Pettinicchio (Inazuma) a 19. Segue a 15 Gaetano Sorbo (Zanella Pose e Serramenti).
Sul nostro sito http://www.brianzatornei.it/ potete trovare gol, tabellini, statistiche aggiornate e news.

Classifica: AC Saldema 17; Inazuma Eleven 14; Mambo Number Five 13; Zanella Pose e Serramenti 12; A – Team 9; Cinque Luppoli (una gara in meno) 8; Atletico Micatanto 3; FC Drink (una gara in meno) 0.

mercoledì 11 dicembre 2013

Domi 7 League: la Seleçao crolla, le inseguitrici sognano.

Scivolone in vetta. Dopo aver raggranellato sette successi di fila, la Seleçao cade proprio sul più bello, e lo fa senza segnare nemmeno un gol. Il match contro Alter Interni si conclude infatti con la netta sconfitta della capolista, 0 – 4: la doppietta messa a segno da Fabio Meregalli e la perdita del titolo di miglior attacco stagionale (proprio in favore di Alter Interni) sono lo specchio della serata negativa vissuta dal settebello carioca, che vede il proprio vantaggio in classifica ridursi a soli tre punti sulle inseguitrici, che a questo punto sperano.
Più di tutti gli altri crede nella rimonta il Borgo Caffè, che in una gara di cruciale importanza piega senza troppi complimenti (5 – 2) i Lomsardi e scatta a 19 punti, difendendo il secondo posto solitario ma soprattutto portandosi a due soli punti di distacco dalla Seleçao. Avendo il Borgo Caffè una gara da recuperare, la possibilità del sorpasso in vetta è più che mai concreta.
Non si ferma più il GSO Oratorio San Carlo Seregno, che centra il terzo successo consecutivo, sale a 14 punti in classifica e mette il podio nel mirino: il rotondo 6 – 1 a FC Piazza Italia matura anche grazie alla tripletta Chiejjare Mohammed Ilyas, mattatore dell'incontro e migliore in campo.
Porta a casa l'intera posta in palio pure l'FC Milano, che regolando 4 – 1 i Red Devils coglie il suo secondo successo stagionale. Termina invece in parità, sul risultato di 1 – 1, l'incontro tra lo Special One e il Monza United: per quest'ultimo si tratta del primo risultato utile ottenuto quest'anno.
Tutti i tabellini aggiornati, le statistiche e le curiosità sono disponibili sul sito http://www.brianzatornei.it/.

Classifica: CMT Seleçao 21 (8 gare); Borgo Caffè 19 (7); Alter Interni 18 (8); Lomsardi 15 (7); GSO Oratorio San Carlo Seregno 14 (7); Ironbox 12 (6); Special One 11 (8); FC Milano 6 (7); FC Piazza Italia (8), Speedy Babol (7) 3; Monza United 1 (4); Red Devils 0 (7).

martedì 10 dicembre 2013

Iceberg e Millwall, fuga per la vittoria!!

Prove tecniche di fuga, in grande stile. In Domi League l'Iceberg e il Millwall superano di slancio i rispettivi ostacoli e si danno appuntamento lunedì 16 dicembre per l'attesissimo scontro diretto che vedrà opposte le due dominatrici del torneo.
I leoni del Millwall non hanno avuto problemi nel superare con un perentorio 10 – 2 il Real Bocia (poker del bomber Christian Costantino e di Andrea Di Marco), che finora aveva collezionato solo tre punti, e guardano ora con grande speranza il big match del prossimo turno.
Ben più arduo, sulla carta, il compito dell'Iceberg che era chiamato ad affrontare il terzo incomodo del campionato, lo Studio Blu distante solo tre lunghezze dalla coppia di vertice e assetato di punti.
Malgrado una prova tutta cuore e sacrificio, la compagine di Cesano Maderno si è dovuta arrendere (4 – 1) alla strapotenza di Diego Seruggia (doppietta per lui) e soci.
Per l'Iceberg è una vittoria che vale doppio: a livello di classifica, perchè consente di staccare di ben 6 punti il terzo posto. A livello di morale, perchè dà la prova definitiva della forza della squadra, contro un avversario ostico.
Sale prepotentemente il Rastafari Team, che vince a fatica contro Beverly Bum Bum e grazie al risultato finale di 4 – 3 si porta a 15 punti, insidiando sia il Real Sgnaka che lo Studio Blu. Anche la lotta per i playoff inizia a farsi serrata e avvincente.
Nelle altre due partite, il Monza United liquida 9 – 4 il fanalino di coda Bar Flox Cafè Lissone, mentre la GS Sandamianese coglie il terzo successo stagionale, batte 10 – 5 il Cavriga Calcio e respira un po' di ossigeno: +6 sul terzultimo posto.
Sul nostro sito http://www.brianzatornei.it/ potrete trovare news, risultati, statistiche e tabellini costantemente aggiornati.

Classifica: Iceberg, Millwall 24; Studio Blu 18; Real Sgnaka (una gara in meno) 16; Rastafari Team 15; Monza United 10; GS Sandamianese, Beverly Bum Bum, Cavriga Calcio 9; Bluefrancis (una gara in meno), Real Bocia 3; Bar Flox Cafè Lissone 0.

Marcatori: Diego Seruggia (Iceberg) 63, Christian Costantino (Millwall) 21; Rocco Nicolaci (Studio Blu) 20.

lunedì 9 dicembre 2013

Dynamo Nova, Simone De Bellis: "Vogliamo vincerle tutte!"

Concluse le prime sette giornate, la Friday Sporting League di Desio sta conoscendo un avvincente testa a testa fra tre squadre, racchiuse in un solo punto: l'Iceberg (che però ha una gara in più), i Blancos e la Dinamo Nova.
Per commentare questo primo inizio di torneo abbiamo rivolto qualche domanda a Simone De Bellis, allenatore – giocatore della Dynamo Nova, che malgrado il ko rimediato contro i Blancos ha saputo raccogliere 5 vittorie e molte prestazioni convincenti.

Ciao Simone. Cinque vittorie e un solo ko: sei contento di questo inizio scoppiettante o c'è un pizzico di rammarico per lo scontro diretto che avete perso?
Ciao. Finora il percorso che abbiamo fatto è molto buono, sono assolutamente soddisfatto. Posso tranquillamente dirmi molto contento del punteggio in classifica che abbiamo raggiunto, speriamo di continuare con questo ritmo!

Dopo sette giornate, qual è il vostro obiettivo a lungo termine per questa stagione? Pensate di essere competitivi anche in chiave primo posto?
Certamente! Il nostro obbiettivo è far nostro il campionato, vincendo tutte le partite senza fermarci: so che possiamo farcela!!

Delle vostre rivali qual è secondo te quella meglio attrezzata per puntare al titolo?
Per esperienza e qualità dell'organico, direi l'Iceberg.

Qual è stato finora, secondo te, il giocatore rivelazione in questo torneo?
Finora mii è piaciuto molto Fabrizio Brioschi.

Siete contenti dell’organizzazione del torneo, delle strutture sportive e del livello tecnico delle squadre?
Sì siamo molto contenti del livello qualitativo del torneo... Non è semplice giocare con il freddo invernale, forse le strutture andrebbero riscaldate un po' di più. In ogni caso l'adrenalina per la lotta al vertice ci dà sempre gli stimoli necessari per scendere in campo al massimo delle nostre potenzialità!



Grazie a Simone De Bellis, e in bocca al lupo alla Dynamo Nova per la sua stagione!

sabato 7 dicembre 2013

Alte Groane League: l'AC Saldema non scherza.

L'AC Saldema fa sul serio. Nella sesta giornata di Alte Groane League, nell'omonimo centro sportivo di Lentate la prima della classe coglie un successo striminzito nel punteggio (3 – 2), ma importantissimo per la classifica. A farne le spese è il Mambo Number Five, che puntava con decisione al sorpasso ma si deve inchinare alla capolista, capace di reggere la pressione dell'evento e di portare a casa l'intera posta in palio.

L'altro big match di giornata, quello che vedeva contrapposti Inazuma Eleven e Zanella Pose e Serramenti, si conclude senza vincitori né vinti con un pirotecnico 7 – 7. Sugli scudi la tripletta messa a segno da Yuri Menabò per Inazuma. Il risultato però fa sorridere solo l'AC Saldema, che trae il massimo profitto dalla serata, guidando ora la classifica con tre punti di vantaggio sulla seconda.

Cadono anche i Cinque Luppoli del capocannoniere Federico Leoni, la cui doppietta non serve per evitare il ko e il sorpasso per mano dell'A – Team: a segno Mattia Stagno (tripletta) e il bulgaro Hristo Stefanov (due gol per lui).

Arrivano poi i primi agognati punti per l'Atletico Micatanto, vittorioso per 6 – 0 sul FC Drink, che rimane così ultimo, unica squadra ancora a 0 punti.



Classifica: AC Saldema 14; Inazuma Eleven 11; Mambo Number Five 10; Zanella Pose Serramenti, A – Team 9; Cinque Luppoli 8; Atletico Micatanto 3; FC Drink 0.



Marcatori: Federico Leoni (Cinque Luppoli) 20; Alessandro Pettinicchio (Inazuma Eleven), Matteo Sardella (Zanella Pose Serramenti) 14.

Sregno 7 League: Patatinaikos solo in vetta!

A Seregno in 7 League c'è una squadra sola in testa. E' il Patatinaikos che, dopo appena tre giornate, grazie ad altrettante vittorie è già riuscito a staccare tutte le avversarie.
La capolista ha avuto la meglio sul Novarello imponendosi con un netto 4 – 0, contrassegnato dalla tripletta di Andrea Luisito, per lui 6 gol in tre partite.
Non porta a casa punti invece l'Aquila, che viene sconfitta di misura (1 – 2) da New Look e rimane quindi inchiodata a 6 punti, raggiunta dall'Internazionale. Per New Look importante balzo in avanti in graduatoria, e prima vittoria stagionale.
Nelle altre gare, in un bel match condito dalle tre marcature di Alfredo Gratton e da parecchia suspence, l'Infinity vince 5 – 3 su La Barrique e si porta da sola al secondo posto, con 7 punti.
Bene anche l'FC Internazionale, che passeggia per 7 – 2 sul Diamond FC, infliggendogli il terzo ko consecutivo e relegandolo all'ultimo posto in classifica, in coabitazione con La Barrique.
Nel prossimo turno, giovedì 12 dicembre è in programma l'interessante sfida tra il Patatinaikos capolista e l'Aquila, che cercherà di recuperare prontamente il terreno perduto.

Classifica: Patatinaikos 9; Infinity 7; Aquila, FC Internazionale 6; New Look 4; Novarello 3; La Barrique, Diamond FC 0.

venerdì 6 dicembre 2013

Intervista esclusiva a Fabio Bassissi: "Il mio Studio Blu crescerà lottando!"

Mancano appena tre giorni all'attesissima supersfida di Domi League tra l'Iceberg capolista a punteggio pieno e lo Studio Blu di Cesano Maderno che, staccato di soli 3 punti, andrà a caccia dell'impresa, tentando di infliggere il primo dispiacere stagionale ai rivali e agganciarli in classifica.

Per l'occasione abbiamo intervistato Fabio Bassissi, direttore sportivo nonché portiere dello Studio Blu di Cesano Maderno, che lunedì sera cercherà di difendere la sua porta dalle conclusioni di Diego Seruggia e soci.



Ciao Fabio. Come giudichi il percorso netto della vostra squadra finora? Ti ritieni soddisfatto o ti aspettavi qualche punto in più?

Ciao. Ritengo il percorso della mia squadra molto positivo sia a livello di risultati che a livello delle singole prestazioni offerte dai miei giocatori. Dispiace e rimane il rammarico per la sconfitta subita con una nostra diretta concorrente per la vittoria finale, ma penso sia anche servita per farci capire gli aspetti sui quali dobbiamo migliorare. Si è comunque rivelata utile per dare una scossa alla squadra.



In che cosa sentite di dover ancora migliorare per poter insidiare l’Iceberg e il Millwall nella lotta al vertice e provare a vincere il campionato?

Penso che gli aspetti sui quali la squadra deve migliorare siano parecchi. Come per tutti, anche per noi c'è sempre da migliorare partita dopo partita. Senza alcuna fretta, ma sono sicuro che le potenzialità e i veri valori delle squadre usciranno fuori e la nostra non ha niente da invidiare alle altre. Anzi, abbiamo tutte le carte in regola per raggiungere le squadre che comandano la classifica e superarle. Il campionato è ancora lungo!



Secondo te, tra tutte le squadre alle spalle del Rastafari Team ce n’è qualcuna in grado di reinserirsi nella lotta per i playoff?

Il campionato e' lungo la palla tonda! Credo che un pronostico ora sarebbe azzardato! Però spero di vedere in lotta più squadre possibili, per animare al meglio il campionato che stiamo facendo.



A livello di singoli giocatori, qual è di tutti quelli affrontati finora quello che ti ha sorpreso maggiormente in positivo?

In questo campionato, per ora, ho avuto il piacere di giocare ontro Christian Costantino, direi un ottimo giocatore, ma aspetto lunedì per giocare contro Bobo (Seruggia): l'ho già affrontato in altri tornei ed e' anche lui un valido giocatore, i dati parlano chiaro!! In ogni caso, guardo tranquillamente in casa mia con il mio bomber Nicolaci.



Siete contenti dell’organizzazione del torneo, delle strutture sportive e del livello tecnico delle squadre?

Questo e' il primo anno che partecipo' a un campionato BRIANZA TORNEI: sono molto soddisfatto dell'organizzazione e della loro gentilezza, mi auguro che le strutture migliorino sempre di più la loro qualità col passare del tempo!



Ringraziamo Fabio Bassissi per la disponibilità, e auguriamo allo Studio Blu di Cesano Maderno in bocca al lupo sia per lo scontro diretto di lunedì che per il prosieguo di stagione!

giovedì 5 dicembre 2013

Alte Groane League: l'AC Saldema miete altri punti preziosi.

L'AC Saldema fa sul serio. Nella sesta giornata di Alte Groane League, nell'omonimo centro sportivo di Lentate la prima della classe coglie un successo striminzito nel punteggio (3 – 2), ma importantissimo per la classifica. A farne le spese è il Mambo Number Five, che puntava con decisione al sorpasso ma si deve inchinare alla capolista, capace di reggere la pressione dell'evento e di portare a casa l'intera posta in palio.
L'altro big match di giornata, quello che vedeva contrapposti Inazuma Eleven e Zanella Pose e Serramenti, si conclude senza vincitori né vinti con un pirotecnico 7 – 7. Sugli scudi la tripletta messa a segno da Yuri Menabò per Inazuma. Il risultato però fa sorridere solo l'AC Saldema, che trae il massimo profitto dalla serata, guidando ora la classifica con tre punti di vantaggio sulla seconda.
Cadono anche i Cinque Luppoli del capocannoniere Federico Leoni, la cui doppietta non serve per evitare il ko e il sorpasso per mano dell'A – Team: nel 7 - 2 finale vanno a segno Mattia Stagno (tripletta) e il bulgaro Hristo Stefanov (due gol per lui).
Arrivano poi i primi agognati punti per l'Atletico Micatanto, vittorioso per 6 – 0 sul FC Drink, che rimane così ultimo, unica squadra ancora a 0 punti.

Classifica: AC Saldema 14; Inazuma Eleven 11; Mambo Number Five 10; Zanella Pose Serramenti, A – Team 9; Cinque Luppoli 8; Atletico Micatanto 3; FC Drink 0.

Marcatori: Federico Leoni (Cinque Luppoli) 20; Alessandro Pettinicchio (Inazuma Eleven), Matteo Sardella (Zanella Pose Serramenti) 14.

mercoledì 4 dicembre 2013

Seleçao, il settimo sigillo.

La Seleçao è un ciclone inarrestabile. Nel cruciale scontro diretto valido per la settima giornata di Domi 7 League, la compagine carioca si è imposta con il punteggio di 5 - 2 sui Lomsardi, distanziando di sei lunghezze il secondo posto. La tripletta messa a segno da Marcos Pereira Leonardo, migliore in campo e man of the match, è risultata decisiva per agguantare la settima vittoria consecutiva e lanciare la fuga della capolista. 
Prestazione positiva e convinente anche per Alter Interni, che sconfiggendo con punteggio tennistico (6 – 0) lo Special One va ad agguantare proprio i Lomsardi al secondo posto a quota 15 punti. 
Prova a tener vivo il campionato Ironbox, che si sbarazza con un secco 4 – 0 di FC Piazza Italia, si conferma nella parte alta della graduatoria e attende ora le due gare da recuperare nella speranza di ridurre a due soli punti il distacco dalla vetta.
Prosegue anche il momento positivo dell’Oratorio San Carlo Seregno, che liquidando i Red Devils (8 – 2, poker di Rossano Venneri) sale a 11 punti e guadagna una posizione in classifica andando a superare lo Special One.

Classifica: CMT Seleçao 21 (7 gare); Lomsardi (6), Alter interni (7) 15; Borgo Caffè (5) 13; Ironbox (6) 12; GSO Oratorio San Carlo Seregno (6) 11; Special One (7) 10; Special One (6), FC Piazza Italia (7), Speedy Babol (6) 3; Diamond FC (3), Red Devils (6) 0.

Marcatori: Simone Colombo (Borgo Caffè) 16; Marcos Pereira Leonardo (Seleçao) 14, Matos Santana Marcio (Seleçao) 11.

martedì 3 dicembre 2013

Domi League: Iceberg - Millwall, il duello continua!

Avanti a braccetto. Trascorse sette giornate dall’inizio della Domi League 2013 – 14, Iceberg e Millwall tirano dritto e continuano a sbaragliare avversarie su avversarie.
Con 21 punti su 21 conquistati, per la coppia di vertice il torneo assume sempre più i contorni di un botta e risposta, destinato inevitabilmente a conoscere una svolta tra due settimane quando andrà in scena lo scontro diretto.
L’Iceberg sconfigge per 17 – 4 la Bluefrancis, grazie ad un’altra grandissima prova del bomber Diego Seruggia, che con la consueta freddezza da serial killer buca 13 volte la porta avversaria: per lui sono 61 le marcature stagionali, con una media di quasi 10 gol a partita.
Per tenere il passo deve invece faticare, e non poco, il Millwall, vittorioso per 4 – 3 contro un ottimo Rastafari Team, che sfiora soltanto l’impresa (tripletta di Andrea Parrinello) e alla fine deve capitolare.
Continua a crederci anche lo Studio Blu, che dopo il ko della quinta giornata col Millwall si è ripreso alla grande e ha infilato due successi fondamentali, mantenendosi a sole 3 lunghezze dalla vetta. Nulla da fare per il Real Bocia, battuto 5 – 3.
Per l’alta classifica diventano a questo punto decisive le prossime due giornate, quando l’Iceberg se la dovrà vedere prima con lo Studio Blu e poi con il Millwall, che sogna la fuga solitaria.
Negli altri match, passo falso del Real Sgnaka che impatta 6 – 6 col Monza United e vede allontanarsi i primi due posti. Vittoria e aggancio invece per Beverly Bum Bum, che vince 8 – 5 contro il Cavriga Calcio. Boccata d’ossigeno infine per la GS Sandamianese, che infligge il settimo ko consecutivo al malcapitato Bar Flox Cafè Lissone (12 – 1) e si porta a quota 6 punti.

Classifica: Iceberg, Millwall 21; Studio Blu 18; Real Sgnaka 16; Rastafari Team 12; Beverly Bum Bum, Cavriga Calcio 9; Monza United 7; GS Sandamianese 6; Blufrancis, Real Bocia 3; Bar Flox Cafè Lissone 0.

Marcatori: Diego Seruggia (Iceberg) 61; Rocco Nicolaci (Studio Blu) 20; Christian Costantino (Millwall) 17.

venerdì 29 novembre 2013

Sporting League: intervista esclusiva a Michele Luccisano, allenatore dei Blancos!!

Terminate le prime sei – sette giornate, per le squadre coinvolte nei vari campionati organizzati da Brianza Tornei è il momento di trarre i primi bilanci.
Nella Sporting League di Desio, i Blancos sono partiti col botto, infilando sei vittorie consecutive in altrettante partite e guadagnandosi il primato solitario. La striscia si è interrotta nella settima giornata a causa della sconfitta inflitta dai Bookmakers alla capolista, che comunque ha mantenuto la vetta solitaria e vuole immediatamente rilanciare le proprie ambizioni per il titolo.
Abbiamo intervistato Michele Luccisano, presidente, direttore tecnico e allenatore dei Blancos, che ci ha dato i suoi giudizi su questo primo scorcio di torneo:

Buongiorno Michele. Ad inizio torneo ti saresti aspettato di essere a punteggio pieno? Qual è il segreto delle vostre sei vittorie consecutive?
A dire la verità siamo partiti subito con grande consapevolezza nei nostri mezzi, pensavamo di essere tra le prime squadre. Non abbiamo segreti particolari, se non quello di essere un gruppo molto affiatato: tutti remiamo nella stessa direzione e tutti sappiamo quali sono i nostri obiettivi.

In che cosa sentite di dover ancora migliorare per poter concludere al primo posto il torneo?
L’importante è non sentirsi mai arrivati: c’è sempre da migliorare. Dobbiamo continuare così se vogliamo toglierci soddisfazioni importanti.

Alla luce delle partite giocate finora, qual è l’avversario più temibile nella lotta al vertice?
La New Team, senza alcun dubbio!

Qual è, secondo te, il miglior giocatore del torneo?
E’ ancora troppo presto per dare giudizi in questo senso… Da qui alla primavera molte cose possono cambiare. Aspettiamo la fine del torneo e poi ti risponderò.

Siete contenti dell’organizzazione del torneo, delle strutture sportive e del livello tecnico delle squadre?
Gli arbitri a volte peccano un po’, ma per il resto siamo assolutamente soddisfatti, sia delle strutture che del livello tecnico delle squadre: è un bel campionato.

Grazie a Michele Luccisano per la disponibilità, e in bocca al lupo per il prosieguo di stagione!!

giovedì 28 novembre 2013

Alte Groane League: mucchio selvaggio in vetta!

In Alte Groane League passano le giornate ma non vien meno lo spettacolo. Dopo cinque gare giocate la classifica rimane molto corta, e con le prime cinque squadre in tre soli punti la lotta si intensifica sempre di più.
L’AC Saldema cercava altri tre punti per tenersi stretta la vetta, e li coglie superando senza difficoltà il FC Drink per 10 – 4, trascinata dalla cinquina messa a segno da Danilo Riccio.
Una vittoria che consente alla capolista di mantenere il primato, ma non di guadagnare ulteriore terreno: in un match particolarmente combattuto infatti, il Mambo Number Five supera di misura l’A – Team per 3 – 2. Un punteggio non certo roboante, ma estremamente prezioso in chiave lotta al vertice.
Vince anche l’Inazuma Eleven, che senza troppa fatica si sbarazza dell’Atletico Micatanto (9 – 3, poker di Alessandro Pettinicchio) e non perde contatto con i quartieri nobili della classifica.
Termina invece in parità l’interessante sfida che vedeva contrapposti i Cinque Luppoli a Zanella Pose Serramenti, per un punteggio finale di 7 – 7 condito dalle quattro reti di Matteo Sardella e dai tris di Federico Leoni e Patrick Vittani. Vincendo la partita che devono recuperare, i Cinque Luppoli avranno comunque la possibilità di raggiungere l’AC Saldema al comando.

Classifica: AC Saldema 11; Inazuma Eleven, Mambo Number Five 10; Zanella Pose Serramenti, Cinque Luppoli 8; A – Team 6; FC Drink, Atletico Micatanto 0.
Marcatori: Federico Leoni (Cinque Luppoli) 18; Matteo Sardella (Zanella Pose Serramenti), Alessandro Pettinicchio (Inazuma Eleven), Danilo Riccio (AC Saldema) 12.

Sport Village Monza: 2 serate ricche di gol



Sono state due serate ricche di gol ed emozioni quelle di lunedì e martedì, durante le quali le squadre partecipanti alla Spritz Cup disputatasi presso lo Sport Village di Monza, hanno dato vita a partite all’ insegna del bel calcio. Lunedì, il primo match ha visto trionfare i Cuba Libre con un sonoro 6-0 sugli All Balcks. Nella partita seguente, sono stati ancora gli All Blacks a doversi arrendere, questa volta sotto i colpi della Dynamo Nova (9-3 il risultato). Una Dynamo Nova in forma e senza limiti, che ha inflitto un passivo pesante (6-2) anche ai CubaLibre. Più tirate ed ugualmente divertenti le partite di martedì: i Metapod hanno avuto ragione di misura sui Baraggiole Team (2-1) che hanno poi impattato contro i ragazzi della New Team, non riuscendo ad andare oltre il 2-2. New Team che si qualifica come prima nel girone grazie alla vittoria nell’ ultima partita di giornata sui Metapod (2-4).

L’ appuntamento con le semifinali è fissato per martedì 3/12 alle ore 21:30, sempre presso lo Sport Village di Monza. I due match in programma sono: Dynamo Nova – Metapod e CubaLibre – Baraggiole. Da queste due partite usciranno le due finaliste che si sfideranno sempre lo stesso giorno, per contendersi il titolo di campioni di una Spritz Cup che sembra destinata a diventare una piacevole tradizione autunnale.

In premio, una ricca cena presso l’Arco del Re (via Papina 4, Arcore) rinomata enoteca dove il piacere del buon vino si combina con piatti caldi e freddi capaci di mandare in visibilio anche le papille gustative più sofisticate. 

martedì 26 novembre 2013

Domi League: Iceberg e Millwall non perdono un colpo.

Iceberg e Millwall sempre soli al comando. Conclusa la sesta giornata di Domi League, la coppia di testa prosegue a ritmo serrato la sua marcia e vola a 18 punti.
Il Monza United sperava, oltre che di mettere tre punti in cascina, di fare un regalo al Millwall, con cui è gemellato, fermando la corsa dell’Iceberg. Il difficile compito però non riesce: Diego Seruggia stavolta segna “solo” quattro gol, che comunque bastano a piegare la resistenza degli avversari: 9 – 4 il punteggio finale, un risultato che nonostante tutto concede ai ragazzi di mister Francesco Rutigliano l’onore delle armi.
Anche il Millwall però non molla la presa e al contrario si va a prendere l’intera posta in palio vincendo con un netto 6 – 0 contro Beverly Bum Bum. Per Christian Costantino e soci prosegue il momento magico, che li tiene in scia dell’Iceberg e mantiene vivo lo splendido testa a testa tra le due squadre.
Coglie una vittoria fondamentale lo Studio Blu, che in una sfida molto delicata ha la meglio (5 – 2) sul Rastafari Team, staccandolo di 3 punti e portandosi al terzo posto. A fargli compagnia il Real Sgnaka, che fatica non poco contro la GS Sandamianese ma alla fine riesce a prevalere con un solo gol di scarto, 5 – 4.
Con un netto 10 – 2 il Cavriga Calcio si libera agevolmente del Bar Flox Cafè Lissone, che rimane l’unica squadra ancora ferma a zero punti: nell’ultima gara della giornata infatti, Bluefrancis batte di misura Real Bocia 3 – 2, conquistando il primo successo stagionale e lasciando l’ultimo posto.

Classifica: Iceberg, Millwall Futsal 18; Studio Blu, Real Sgnaka 15; Rastafari Team 12; Cavriga Calcio 9; Beverly Bum Bum, Monza United 6; GS Sandamianese, Bluefrancis, Real Bocia 3; Bar Flox Cafè Lissone 0.

Marcatori: Diego Seruggia (Iceberg) 48; Rocco Nicolaci (Studio Blu) 19; Christian Costantino (Millwall) 16.

sabato 23 novembre 2013

Domi 7 League: la Seleçao pare inarrestabile

La Domi 7 League respira il calcio bailado. In queste prime cinque giornate di campionato, la Seleçao si è conquistata a suon di gol e vittorie lo status di favorita d’obbligo per la vittoria finale, nonché di squadra da battere. Le avversarie saranno chiamate ad un’impresa senza alcun dubbio non semplice, dal momento che la compagine carioca detiene ogni genere di primato: attacco più prolifico (33 le reti messe a segno), miglior difesa (solo 7 gol incassati), miglior coppia gol (18 in due per Marcos Pereira Leonardo e Matos Santana Marcio, nessuno come loro). Sono numeri quasi da squadra di calcio a 5, che la Seleçao ha saputo tradurre in concretezza su dei campi di calcio a 7.
Se tra due settimane il settebello brasiliano dovesse avere la meglio anche dei Lomsardi nello scontro diretto, il divario in classifica inizierebbe a farsi pesante. Proprio i Lomsardi sono una delle possibili candidate al ruolo di guastafeste: con 12 punti conquistati e una gara da recuperare (contro Diamond FC attualmente fermo a quota 0) sono riusciti a tenere il ritmo altissimo impresso dalla Seleçao al torneo, non hanno finora perso punti e possono ambire a traguardi importanti.
Tra le due litiganti potrebbe però spuntarne una terza, che nella fattispecie sembra poter essere Alter Interni, a 12 punti, che paga la brutta sconfitta patita all’esordio contro FC Milano, ma che si è saputa risollevare alla grande nelle quattro gare successive, vincendole tutte.
Attenzione anche alla lotta per un posto nei playoff, che oltre al terzetto di testa coinvolge diverse altre squadre immediatamente alle loro spalle. La classifica in questo senso è ancora molto corta, e attende gli scontri diretti per delineare meglio verso Natale la griglia con cui le varie squadre si affacceranno all’anno nuovo. Da Borgo Caffè (10 punti) a Special One (7) tutte hanno le loro possibilità di conquistare uno slot utile per gli spareggi.

venerdì 22 novembre 2013

Iceberg, numeri da marziani. Ma il Millwall...

Iceberg contro ogni record. Sembra essere questa la sfida nella sfida di questo primo scorcio di Domi Leaue 2013 – 14. Al di là delle cinque vittorie di fila, a spaventare le concorrenti sono i 58 gol messi a segno, con una media di oltre 11 a partita, ben 20 in più del secondo miglior attacco (quello dello Studio Blu). Il solo Diego Seruggia ne ha segnati la bellezza di 44, con una media gol da extraterrestre, e sembra determinato a voler mettere in pratica il vecchio detto: “la miglior difesa è l’attacco”.
Già, perché quasi a far da contraltare ai numeri monstre dei suoi avanti, la difesa di Iceberg ha concesso qualcosa in più rispetto alle altre: 19 reti incassate contro le 10 del Millwall Futsal e le 11 del Rastafari Team. Quasi il doppio. Su questo dato sperano di riuscire a far leva le rivali per contrastare la strapotenza di Diego Seruggia e soci dalla cintola in su.
Proprio il Millwall, pur tenendo conto che sono passate appena cinque giornate, sta facendo emergere partita dopo partita tutto il suo carattere e sta ribattendo colpo su colpo, restando appaiato in classifica: la coppia Christian Costantino – Vittorio Veneziano è una delle più prolifiche del torneo, ed è una delle armi con cui i ragazzi di Italo Sodano contano di impensierire l’Iceberg, nella speranza di arrivare appaiati in classifica alla supersfida che il 16 dicembre opporrà le due contendenti.
A quota 12 punti il terzetto composto da Studio Blu, Rastafari Team e Real Sgnaka proverà nelle prossime settimane a inserirsi nella lotta al vertice, o quantomeno a lottare per il terzo posto valido per accedere ai playoff.
Alle loro spalle, c’è un divario di 6 punti a dividerle dal resto delle squadre. Se vorranno restare ancorate al treno playoff, per queste ultime sarà fondamentale inanellare una scia di risultati positivi: ulteriori stop potrebbero compromettere il loro cammino.

giovedì 21 novembre 2013

Alte Groane League: l'AC Saldema va in testa, sei squadre in due punti!

In Alte Groane League è bagarre. Il torneo di Lentate sul Seveso si conferma uno dei più equilibrati in assoluto, con sei squadre in due punti dopo quattro gare giocate e una classifica resa ancora più compatta dalla duplice sconfitta della coppia di vertice.
L’AC Saldema mette in cascina tre punti d’oro a spese di Inazuma Eleven, 5 – 3 il punteggio, portando così a compimento l’operazione sorpasso. Mambo Number Five però non approfitta dello stop dei rivali e anzi esce sconfitto dalla sfida contro i Cinque Luppoli, che con questa vittoria pesantissima si portano a -1 dalla vetta con una gara da recuperare. La tripletta di Simone Landolfi è decisiva nel 4 – 2 finale. La battuta d’arresto di Mambo Number Five consente all’AC Saldema di regalarsi, oltre alla vittoria su Inazuma, il primo posto in solitaria, seppur con un solo punto di vantaggio sulle inseguitrici.
Risponde presente Zanella Pose Serramenti, che rifila un sonoro 17 – 0 all’Atletico Micatanto con cinquina di Matteo Sardella e poker di Gaetano Sorbo.
Nell’ultimo match, l’A – Team ha la meglio sul FC Drink al termine di un match combattuto (4 – 3), riuscendo così sia a mantenersi nella scia delle prime che a distanziare le ultime due, ora distanti sei punti.
In classifica marcatori rimane in testa Federico Leoni dei Cinque Luppoli con 13 gol, seguito a 8 da Matteo Sardella (Zanella Pose Serramenti) e Alessandro Pettinicchio (Inazuma Eleven).

Classifica: AC Saldema 8; Cinque Luppoli (una gara in meno), Mambo Number Five, Zanella Pose Serramenti, Inazuma Eleven 7; A – Team 6; FC Drink (una gara in meno), Atletico Micatanto 0.

mercoledì 20 novembre 2013

Domi 7 League: la Seleçao prosegue la marcia in vetta.

La Seleçao è un rullo compressore. Nella quinta giornata di Domi Seven League la formazione carioca coglie la sua quinta vittoria consecutiva, mantenendo la vetta solitaria.
A cadere questa volta è FC Piazza Italia, sconfitta col punteggio di 7 – 3. Malgrado il cammino senza battute d’arresto della capolista, le inseguitrici non demordono: Alter Interni supera 3 – 1 Speedy Babol e si mantiene a tre lunghezze di distanza, così come i Lomsardi che piegano 4 – 1 Special One.
Ottima prova anche quella offerta da Borgo Caffè, 8 – 1 ai Red Devils con cinquina di Simone Colombo. La vittoria più cospicua del turno arriva però per merito di Ironbox, che schianta il malcapitato Diamond FC col punteggio di 15 – 1.
Vittoria preziosa pure quella del GSO Oratorio San Carlo Seregno, che regolando 4 – 1 il FC Milano pone un margine di cinque punti rispetto alla zona calda della classifica.
In classifica marcatori, comanda con 14 reti Simone Colombo (Borgo Caffè), seguito a 13 da Marcos Pereira Leonardo (Seleçao).

Classifica: Seleçao 15; Alter Interni, Lomsardi 12; Borgo Caffè 10; Ironbox 9; GSO Oratorio San Carlo Seregno 8; Special One 7; FC Milano, FC Piazza Italia, Speedy Babol 3; Diamond FC, Red Devils 0.

martedì 19 novembre 2013

Domi League, super Millwall: Studio Blu ko, testa a testa con Iceberg!

In Domi League il Millwall spicca il volo. La quinta giornata del torneo monzese era cruciale per via dello scontro diretto che opponeva i ragazzi di mister Italo Sodano allo Studio Blu: entrambe le squadre arrivavano al big match a punteggio pieno, cariche di certezze e ambizioni d’altissima classifica.
Ad avere la meglio è proprio il Millwall, impostosi col punteggio di 6 – 4 e la tripletta personale firmata da Christian Costantino, in una partita ricca di pathos e giocata a viso aperto da entrambe le squadre. L’ennesima ottima prestazione del bomber Rocco Nicolaci (quattro gol) non ha impedito alla sua squadra di capitolare. Approfittano di questo ko il Rastafari Team (netto 6 – 0 rifilato a Bluefrancis) e il Real Sgnaka (sofferto successo per 2 – 1 sul Cavriga Calcio), che agganciano lo Studio Blu a quota dodici punti e spaccano in due la classifica, distanziando tutte le altre rivali di sei punti. Un dato, questo, significativo soprattutto in chiave playoff.
Non rimane certo a guardare l’Iceberg del capocannoniere Diego Seruggia, la cui tripletta contribuisce a conservare imbattibilità e primato in condominio col Millwall: anche la GS Sandamianese alla fine deve arrendersi ed esce dal campo sconfitta per 5 – 2.
Sale a sei punti anche il Monza United, vincitore per 7 – 3 nella sfida contro il Real Bocia.
Niente da fare invece per il Bar Flox Cafè Lissone, che cercava i primi punti stagionali per smuovere la sua classifica, ma si è dovuto arrendere (3 – 1) a Beverly Bum Bum, rimanendo così inchiodato a zero punti insieme a Bluefrancis.

Classifica: Iceberg, Millwall 15; Studio Blu, Rastafari Team, Real sgnaka 12; Beverly Bum Bum, Monza United, Cavriga Calcio 6; GS Sandamianese, Real Bocia 3; Bluefrancis, Bar Flox Cafè Lissone 0.

Marcatori: Diego Seruggia (Iceberg) 44; Rocco Nicolaci (Studio Blu) 18; Christian Costantino (Millwall) 16; Vittorio Veneziano (Millwall) 8.

lunedì 18 novembre 2013

Friday Sporting League: Iceberg granitico.

Iceberg, di nome e di fatto. Dopo sole quattro giornate la Friday Sporting League ha già ampiamente dato conferma della grande compattezza della capolista: nonostante un calendario ostico con tre scontri diretti ravvicinati, Diego Seruggia e soci sono stati capaci di racimolare tre vittorie e un pareggio, risultati che ora permettono loro di guardare gli avversari dall’alto in basso.
I tre punti di vantaggio sulle rivali valgono molto più di quanto dica la matematica, perché dopo aver piegato FC Dissidenti (5 – 3) e Blancos (7 – 4) e raccolto un pareggio contro lo Sporting Club (5 – 5), Iceberg avrà una serie di gare sulla carta più morbide, in cui proverà ad aumentare il gap sulle rivali andando in fuga.
Con i suoi tredici gol, Diego Seruggia si conferma l’uomo che fa la differenza: avendo subito all’incirca gli stessi gol delle inseguitrici (14, contro i 13 dei Blancos e della Dynamo Nova, i 12 dello Sporting Club e i 17 dei Dissidenti), appare evidente come a determinare lo stacco in classifica sia stata la maggior capacità di sfruttare le occasioni create.
Riusciranno le avversarie a limitare il bomber di Iceberg? Dalla risposta a questa domanda passeranno inevitabilmente le loro ambizioni da primato. Particolare importanza in tal senso avrà la sesta giornata, con il doppio scontro diretto Dynamo Nova – Iceberg e Sporting Club – Dissidenti.
L'Iceberg sarà chiamato a reggere la pressione del primato, le inseguitrici dovranno sapersi far trovare pronte in caso di passi falsi: la caccia alla vetta continua.