sabato 23 novembre 2013

Domi 7 League: la Seleçao pare inarrestabile

La Domi 7 League respira il calcio bailado. In queste prime cinque giornate di campionato, la Seleçao si è conquistata a suon di gol e vittorie lo status di favorita d’obbligo per la vittoria finale, nonché di squadra da battere. Le avversarie saranno chiamate ad un’impresa senza alcun dubbio non semplice, dal momento che la compagine carioca detiene ogni genere di primato: attacco più prolifico (33 le reti messe a segno), miglior difesa (solo 7 gol incassati), miglior coppia gol (18 in due per Marcos Pereira Leonardo e Matos Santana Marcio, nessuno come loro). Sono numeri quasi da squadra di calcio a 5, che la Seleçao ha saputo tradurre in concretezza su dei campi di calcio a 7.
Se tra due settimane il settebello brasiliano dovesse avere la meglio anche dei Lomsardi nello scontro diretto, il divario in classifica inizierebbe a farsi pesante. Proprio i Lomsardi sono una delle possibili candidate al ruolo di guastafeste: con 12 punti conquistati e una gara da recuperare (contro Diamond FC attualmente fermo a quota 0) sono riusciti a tenere il ritmo altissimo impresso dalla Seleçao al torneo, non hanno finora perso punti e possono ambire a traguardi importanti.
Tra le due litiganti potrebbe però spuntarne una terza, che nella fattispecie sembra poter essere Alter Interni, a 12 punti, che paga la brutta sconfitta patita all’esordio contro FC Milano, ma che si è saputa risollevare alla grande nelle quattro gare successive, vincendole tutte.
Attenzione anche alla lotta per un posto nei playoff, che oltre al terzetto di testa coinvolge diverse altre squadre immediatamente alle loro spalle. La classifica in questo senso è ancora molto corta, e attende gli scontri diretti per delineare meglio verso Natale la griglia con cui le varie squadre si affacceranno all’anno nuovo. Da Borgo Caffè (10 punti) a Special One (7) tutte hanno le loro possibilità di conquistare uno slot utile per gli spareggi.

Nessun commento:

Posta un commento