giovedì 30 ottobre 2014

Sporting League, c'è una coppia al comando!

Seconda giornata in archivio per la Sporting League. Il girone di Desio del Campionato Provinciale dopo due giornate ha lanciato in vetta a punteggio pieno una coppia di contendenti: sono i Senza Nome e i Desioparecidos, che hanno centrato il secondo successo consecutivo mantenendosi a punteggio pieno.
I Senza Nome, lanciati dalla tripletta messa a segno da Daniele Usai, hanno inflitto il secondo dispiacere consecutivo alla Banca Generali Team, a cui mettere a segno 3 reti non è servito per evitare la sconfitta: 5 – 3 il risultato finale.
Non si è fatta attendere la replica dei Desioparecidos, che forti della doppietta di Alberto Fruggiero e delle reti di Matteo Nasuti e Andrea Carlucci sono riusciti a prevalere senza troppe difficoltà sul Mambo Number Five, che è riuscito a mettere a segno un solo punto con Davide Musotto. 4 -1 il punteggio in favore dei Desioparecidos, che nel prossimo turno affronteranno proprio i Senza Nome nel big match che potrebbe già sancire il primo allungo stagionale di una delle due rivali.
La giornata odierna ha portato in dote tre punti anche per i Goodfellas, che contro l’SOS Refund hanno calato due tris dal mazzo (Gaetano Palmiotta e Riccardo Sala) lasciando gli avversari a mani vuote. E’servita solo per la gloria personale la tripletta di Simone Rossi, che ha mitigato il parziale ma non l’esito dell’incontro: 6 – 4 Goodfellas, e primi punti stagionali in cascina.
E’ stato rinviato il match tra La Terra delle Tradizioni e gli Azzurri 2004, mentre hanno osservato un turno di riposo i Galacticos.

Classifica: I senza nome (2 gare giocate), Desioparecidos (2) 6; La terra delle tradizioni (1), Goodfellas (2) 3; SOS Refund (2), Galacticos (1) 1; Mambo Number Five (2), Banca Generali Team (1), Azzurri 2004 (1) 0.

mercoledì 29 ottobre 2014

Sportvillage: Iceberg über alles!

Iceberg solo in vetta. Dopo tre sole giornate disputate, la Sportvillage League ha già decretato la prima capolista solitaria: a guidare la graduatoria sono i campioni d’Italia in carica, che hanno inflitto un passivo pesantissimo anche all’Atletico Rondino (14 – 3) e complici i passi falsi delle rivali si ritrovano ora soli al comando. Altri 8 centri per Diego Seruggia, da aggiungere al già cospicuo bottino raggranellato nelle partite precedenti. Doppietta per Stefano Seruggia, a segno per gli Iceberg anche Matteo Sergi, Marco Prisco e Marco Cice.
Si sono invece arenati gli Sharks, costretti al pareggio. Gli squali non sono andati oltre il 2 – 2 con gli Sballeros, risultato che comunque permette loro di godersi il secondo posto in solitaria. Le due reti timbrate da Raffaele Giannone hanno fatto ben sperare gli Sharks, raggiunti però dai gol di Michele Miglietta e Simone Fassoli. Per gli Sballeros è un punto decisamente pesante, che consente loro di stanziarsi al quarto posto in classifica.
Fra le due contendenti, al terzo posto c’è il Sorgenia, l’altra squadra a punteggio pieno, a quota 6 punti avendo giocato una gara in meno. La seconda vittoria stagionale è arrivata contro l’UDM 71, squadra che ha dato non poco filo da torcere ai rivali. Il sospiro di sollievo per il Sorgenia è giunto solo al triplice fischio dell’arbitro, che ha fissato definitivamente il punteggio sul 4 – 3: decisive le reti di Lorenzo Recchi, Mauro Donzelli, Manuel Petracca e Pasquale Velleca.
Primo urrà invece per l’Autofficina D’Uonno, che è riuscita a smuovere la cifra zero alla voce punti conquistati sconfiggendo con una prestazione autoritaria gli Imbruttiti: 6 – 1 il risultato finale, match mai realmente in bilico, fiore all’occhiello per l’Autofficina le doppiette di Alessandro Stabile e Gianluca Lodi. Di Daniel Inzaina invece il gol della bandiera per gli Imbruttiti, che nella prossima giornata saranno chiamati al difficilissimo compito di riscattarsi contro l’Iceberg capolista.
Tornerà in campo fra una settimana anche il Dream Team Monza, che ha osservato un turno di riposo, e lo farà nientemeno che contro il Sorgenia, rivelazione in queste prime settimane di torneo. Impegno tosto anche per gli Sharks, che dovranno cercare di non perdere per strada punti preziosi contro l’Autofficina D’Uonno, squadra che si sta rivelando parecchio in salute.

Classifica: Iceberg (3 gare giocate) 9; Sharks (3) 7; Sorgenia (2) 6; Sballeros (3) 4; Dream Team Monza (2), Autofficina D’Uonno (3), Atletico Rondino (3) 3; UDM 71 (2), AS Imbruttiti (3) 0.

martedì 28 ottobre 2014

Alte Groane: è subito Iceberg - Saldema!

Anche nel bellissimo centro sportivo Alte Groane a Lentate sul Seveso si sono accese le luci. E’ infatti tornata, dopo il grande successo dello scorso anno, l’Alte Groane League, girone valevole per il Campionato Provinciale organizzato da Brianza Tornei.
I campioni in carica dell’AC Saldema hanno esordito mietendo subito un convincente successo, ottenuto a spese del Real Brianza. Davide Alberio, uno dei protagonisti della cavalcata vincente della scorsa stagione, ha celebrato il suo esordio siglando una preziosa doppietta, che sommata alle reti di Derek Panighetti, Danilo Riccio e Biagio Ronsini ha consentito al Saldema di ottenere il successo per 5 reti a una.
Attenzione però all’Iceberg, che per la prima volta partecipa al girone di Lentate e ha tutte le intenzioni di mettere i bastoni fra le ruote ai campioni uscenti a caccia della riconferma: Diego Seruggia (6 centri per lui) e soci hanno infatti abbattuto con l’ennesima prestazione senza appello l’SOS Refund. A segno anche Stefano Seruggia e Giovanni Tripodi, entrambi autori di una doppietta. Per l’SOS Refund ha segnato invece 3 reti Roberto Folatti.
Grandissima prestazione anche per la Pizzeria Corte Grande Lipomo, che ha superato in scioltezza il 2 Zeta Impianti in una gara ricchissima di gol (18 in tutto). Sul taccuino figurano due triplette (Andrea Iacomella per la Pizzeria e Sebastiano Andolina per gli Impianti), ma sono state le doppiette di Cristian Mirabelli, Nicolas Marinoni e Luca Oliviero a decidere il match in favore della Pizzeria, che alla fine è prevalsa 12 – 6.
L’ultimo match di giornata ha visto il netto successo dell’SBPainting, capace di infliggere 10 gol alla ST Meccanica (10 – 3 lo score conclusivo): mattatore dell’incontro Marco Lascala, che ha trafitto tre volte il portiere avversario. Bene anche Ugo Lapomarda e Luca Sormani, entrambi autori di due gol.
Grandissima attesa ora per il prossimo turno, quando sarà in programma il big match tra l’AC Saldema e l’Iceberg. Le due grandi favorite si confronteranno già alla seconda giornata per saggiare i rapporti di forza e lo stato di forma dei propri giocatori.

Classifica: AC Saldema, Iceberg, Pizzeria Corte Grande Lipomo, SBPainting 3; Real Brianza, SOS Refund, 2 Zeta Impianti, ST Meccanica 0.

sabato 25 ottobre 2014

Friday Sporting League: dominio Iceberg, sofferenza Seleçao.

Anche per la Friday Sporting League è giunto il momento di calare il sipario. Il secondo torneo invernale in ordine di data disputato a Desio sotto l’egida di Brianza Tornei, valevole come girone del Campionato Provinciale 2014 – 15, si è ufficialmente aperto con la disputa della prima giornata.
Il calendario prevedeva per l’Iceberg un esordio casalingo contro il Clash Stadium Desio. Il debutto dei Campioni d’Italia che non poteva andare in maniera migliore: il killer Diego Seruggia, a coronamento di una settimana straordinaria, dopo l’ordalia di reti regalata nel torneo di Monza ha voluto concedere il bis segnando altri 7 gol. Lo score conclusivo recita 12 – 1 in favore dell’Iceberg, che con questa vittoria ha voluto mandare un chiaro segnale a tutte le pretendenti al titolo.
Più che positivo anche l’esordio dei Dissidenti, che contro il FC Coma Etilico sono riusciti a mandare a bersaglio per 4 volte il loro cannoniere Andrea Crestani: 7 – 1 il risultato finale.
La Dinamo Park sognava di bagnare con una vittoria il suo esordio stagionale, ma alla fine si è dovuta arrendere al Nacional Futsal Club, che grazie alla tripletta di Alessandro Speranza e alle due reti di Danilo Catacchio è riuscito ad avere la meglio vincendo 6 – 2.
La vittoria molto sofferta della Seleçao ha chiuso il bouquet di incontri di una giornata che non ha conosciuto pareggi. Le due reti di Alessio Zanghi e le due di Silvio Boni sono state sufficienti per conquistare i tre punti contro il Team Free. Per gli ospiti solo il gol della bandiera a rendere meno amara la serata, per la Seleçao massimo risultato col minimo sforzo, e meccanismi di squadra ancora da rodare in vista del prossimo scontro diretto contro i Dissidenti.
Il prossimo turno offrirà anche una possibile occasione di riscatto a Team Feree e Coma Etilico, che saranno chiamati al non semplice compito di arrestare la corsa di Iceberg e Nacional Futsal Club, per provare a sparigliare le carte ed impedire la fuga agli avversari.

Classifica: Iceberg, Seleçao, Dissidenti, Nacional Futsal Team 3; Coma Etilico, Clash Stadium Desio, Dinamo Park, Team Feree 0.

Marcatori: Diego Seruggia 7, Andrea Crestani 4, Alessandro Speranza 3, Matteo Sergi 2.

venerdì 24 ottobre 2014

Derby Monza, in cinque in vetta!

Sedici squadre, una valanga di partite, il titolo di Campione Provinciale in palio e la possibilità di accedere alla Finale Nazionale di Cesena del prossimo anno. Il calcio a 7 targato Brianza Tornei è tutto questo e molto di più.
Il nuovo Campionato Derby Monza prometteva bene solo a guardare i suoi numeri, e l’inizio non ha tradito le aspettative. Concluse le prime due giornate, ci sono cinque squadre a punteggio pieno e solamente cinque su sedici ancora a secco, a testimoniare il grande equilibrio del torneo.
Nella seconda giornata il Galaxy ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere la scorsa settimana, regolando con distacco tennistico (6 – 0) la Sala Impianti. Sugli scudi la quaterna messa a segno dallo scatenato Mirko Liccardo. Un inizio di stagione davvero molto confortante per i Galaxy, che in due gare sono riusciti a segnare dodici reti senza incassarne nemmeno una.
Molto bene anche i Bookmakers, che grazie alle reti di Vito Missorici e Jago Chirobuci hanno inflitto alla Real Costa il secondo ko consecutivo.
Sono fioccati i gol anche in Green Boys – Alter Interni con questi ultimi che, già protagonisti lo scorso anno, hanno inflitto ai Boys una terribile batosta: 1 – 10 l’impietoso score per i padroni di casa, che sono crollati sotto i colpi di Mattia Porro (poker) e Gaetano Puglisi (tripletta).
Il medesimo roboante scarto è stato rifilato agli Evasi da Tripodi pane & caffè, con Andrea Tripodi che è salito in cattedra segnando le quattro reti che hanno dato il là al festival del gol.
A completare il quintetto di testa è il Team Oceano, che ha sconfitto gli Young Boys per 4 – 1 cogliendo la sua seconda vittoria stagionale. Subito dietro c’è l’AC Picchia, che ha riscattato con gli interessi il mezzo passo falso iniziale andando a vincere 8 – 1 contro l’AC Modoetia. Bene anche la Sestese, che ha centrato il primo successo stagionale sul campo degli Impermeabili (netta vittoria per 1 – 5).
L’unico pareggio di giornata è anche il secondo consecutivo per gli All Blacks, che hanno impattato 5 – 5 contro il PNZ, salvato dalla tripletta di Mirko Abatianni. Per il PNZ è il primo punto in questa stagione, arrivato dopo il ko di misura della prima giornata contro Alter Interni.
Appuntamento ora alla terza giornata, che avrà come fiore all’occhiello lo scontro al vertice Galaxy – Team Oceano.

Classifica: Galaxy, Bookmakers, Alter Interni, Tripodi pane & caffè, Team Oceano 6; AC Picchia 4; Sestese, Young Boys, Sala Impianti 3; All Blacks 2; PNZ 1; Real Costa, Impermeabili, AC Modoetia, Green Boys, Gli Evasi 0.

Marcatori: Andrea Tripodi, Mattia Porro 7; Mirko Liccardo 6; Gaetano Puglisi 3.

giovedì 23 ottobre 2014

Sporting League, in tre in vetta dopo una giornata.

Semaforo verde! Anche a Desio si è finalmente concluso il tempo dell’attesa, per lasciare spazio al calcio giocato. Il primo torneo a prendere il via è stata la Sporting League, che verrà seguita a ruota tra due giorni dalla Friday Sporting League.
I veterani dei Galacticos, già da alcuni anni partecipanti al Campionato Provinciale organizzato da Brianza Tornei, erano chiamati a fare punti pesanti già all’esordio. L’SOS Refund però si è rivelato un osso particolarmente duro, costringendo i rivali a dividere la posta in palio: 5 a 5 il punteggio conclusivo, con Simone Rossi (SOS Refund) autore di una tripletta e man of the match. I Galacticos hanno risposto con le doppiette di Calogero Randazzo e Mattia Corti.
I Desaparecidos sono invece riusciti a bagnare il proprio esordio con una vittoria in scioltezza, ottenuta per 7 – 0 a spese degli Azzurri 2004: al poker di Matteo Selvarolo hanno fatto seguito le reti messe a segno da Mattia Barbera (doppietta per lui) e Alberto Fruggiero.
Ben più sofferta è stata la vittoria dei Senza Nome, che sono riusciti con molta sofferenza ad imporsi su un’altra veterana, il Mambo Number Five: il Mambo è riuscito ad andare a segno con Andrea Neotti e Davide Musotto, ma la rete di Gilberto Castoldi e soprattutto la doppietta di Nicola Manduca sono risultate decisive per i Senza Nome, che hanno colto così il loro primo successo stagionale.
Ad affiancare la coppia di testa c’è La Terra delle Tradizioni, che ha inflitto un impietoso 10 – 3 ai Goodfellas. La vendemmia del gol ha visto come protagonista assoluto Matteo Sardella, che ha spadroneggiato in lungo e in largo per tutta la durata dell’incontro, riuscendo a infilzare il portiere avversario per ben 7 volte. In una serata con molte luci e nessuna ombra, hanno trovato gloria personale anche Federico Domanico, Tomas Noto e Samuele Sardella, autori di un gol a testa.Turno di riposo invece per la Banca Generali Team, che debutterà la prossima settimana contro i Senza Nome.
CLASSIFICA: I senza nome, Desaparecidos, La terra delle tradizioni 3; SOS Refund, Galacticos 1; Mambo Number Five, Azzurri 2004, Goodfellas, Banca Generali Team (una gara in meno) 0.
MARCATORI: Matteo Sardella 7; Matteo Selvarolo 4; Simone Rossi 3; Federico Arosio 2.

mercoledì 22 ottobre 2014

Sportvillage: l'Iceberg naviga col turbo, ma gli squali ci sono!

Iceberg incontenibile. Nella seconda giornata della Sport Village League, Diego Seruggia e soci hanno dato vita ad un vero e proprio festival del gol, seppellendo con la bellezza di 18 reti il malcapitato Dream Team Monza. Inutile dirlo, anche questa volta Diego Seruggia ha lasciato un segno indelebile sulla serata, mettendo a segno 9 reti. “Solo” una tripletta invece per Stefano Seruggia. Con questa vittoria (18-3 lo score finale) l’Iceberg ha staccato in classifica proprio il Dream Team Monza e guida ora la graduatoria in virtù della miglior differenza reti.
Solo gli Sharks sono riusciti a tenere il passo, imponendosi per 5-2 sugli Imbruttiti: decisiva per le sorti dell’incontro si è rivelata la tripletta di Simone Serpe, che con le sue prodezze ha consentito agli squali di mantenersi a punteggio pieno. Le reti messe a segno da Gennaro Borrelli e Cristian Miragliotta sono servite solo a rendere meno amara la sconfitta degli Imbruttiti, che devono rimandare di una settimana il loro assalto ai primi punti stagionali.
C’era grande attesa e curiosità per il debutto stagionale del Sorgenia, che dopo aver riposato nel primo turno è sceso in campo contro gli Sballeros (già a 3 lunghezze in classifica) ottenendo una vittoria risicata. Attilio Rizzieri per gli Sballeros e Giovanni Costantino (doppietta) per il Sorgenia hanno fissato sul 2-1 il punteggio di un match arido di reti ma comunque molto combattuto e sempre in bilico fino all’ultimo minuto.
A chiudere il programma era la sfida tra due delle scontente della prima giornata, l’Autofficina D’Uonno e l’Atletico Rondino. E’ stato quest’ultimo ad imporsi per 3-2, fissando al tabellone i primi tre punti in campionato e cancellando la delusione patita la scorsa settimana contro gli Sharks.
Valentino Teresi, Ettore Amoruso e Daniele Brambilla hanno confezionato i sigilli che consentono all’Atletico di liberare il primo urrà stagionale.
Ha osservato un turno di riposo l’UDM 71, che rimane ferma a 0 punti ma con una gara in meno delle rivali.

Classifica: Iceberg (2 gare giocate), Sharks (2) 6; Sballeros (2) 4; Atletico Rondino (2), Dream Team (2) 3; Sorgenia (1) 1; UDM 71 (1), Autofficina D’Uonno (2), Imbruttiti (2) 0.

Marcatori: Diego Seruggia 14; Giovanni Tripodi 4; Simone Serpe, Stefano Seruggia 3.

mercoledì 15 ottobre 2014

Sportvillage League: subito Iceberg!!!

L’attesa è finalmente terminata. Dopo un’estate carica di successi e soddisfazioni, un’estate che ha visto i due volte Campioni Provinciali dell’Iceberg conquistare l’alloro più prestigioso laureandosi CAMPIONI D’ITALIA, è giunto il momento di ripartire.
Il nuovo Campionato Provinciale 14/15 targato Brianza Tornei, articolato nei quattro gironi di Monza (SportVillage League), Lentate sul Seveso (Alte Groane League), Desio 1 (Sporting League) e Desio 2 (Friday Sporting League), ha avuto ufficialmente inizio con la prima giornata della SportVillage League.
Il girone monzese, che si gioca ogni martedì allo Sport Village, vede nove squadre confrontarsi in una regular season che assegnerà tre posti per i playoff provinciali: la vincitrice accederà direttamente ai quarti di finale, mentre le seconde e le terze dovranno sfidarsi con le rispettive piazzate degli altri gironi in un turno preliminare.
I Campioni d’Italia dell’Iceberg, favoriti d’obbligo al nastro di partenza, non hanno tradito le aspettative e hanno esordito imponendo un netto 6 – 0 all’UDM 71: il superbomber Diego Seruggia, più di 100 gol nello scorso campionato, non appagato dal poker ha voluto bagnare il suo esordio con una cinquina. La sesta rete per l’Iceberg è stata messa a segno da Stefano Bersani.
Hanno mantenuto immacolata la propria porta anche gli Sballeros, vittoriosi per 4 reti a 0 contro gli Imbruttiti: Simone Fassoli, Davide Romani, Michele Miglietta e Attilio Rizzieri hanno posto la loro firma sui primi tre punti stagionali, che consentono agli Sballeros di iniziare la loro avventura sotto i migliori auspici.
In una giornata che non ha conosciuto pareggi, hanno centrato il bottino pieno pure il Dream Team Monza, impostosi sull’Autofficina D’Uonno col punteggio di 5 – 3, e gli Sharks, che grazie alla tripletta di Cosimo Spluga si sono sbarazzati dell’Atletico Rondino (3 - 1).
La prima giornata ha dunque lasciato in eredità alla classifica quattro squadre a punteggio pieno, e altrettante senza ancora un punto. Ha riposato in questo turno il Sorgenia, che debutterà ufficialmente con una settimana di ritardo rispetto alle rivali.
Appuntamento per la seconda giornata al 21 Ottobre, quando per tutti ci sarà subito l’occasione per un pronto riscatto, o per riconfermarsi al vertice della graduatoria: l’Iceberg dovrà vedersela con il Dream Team Monza, gli Sballeros affronteranno il Sorgenia, gli Sharks scenderanno in campo contro gli Imbruttiti e l’Autofficina D’Uonno fronteggerà l’Atletico Rondino.

Classifica:      Iceberg, Sballeros, Dream Team, Sharks 3; Sorgenia (una gara in meno), Autofficina D’Uonno, Atletico Rondino, AS Imbruttiti, UDM 71 0.

Marcatori:     Diego Seruggia 5, Cosimo Spluga 3, Marco Atripaldi 2.