domenica 10 maggio 2015

Paddy e Matzu, gironi quasi alla conclusione: arrivano i primi verdetti!

La Paddy Power Cup si appresta a concludere la fase a gironi. Nel torneo in corso di svolgimento presso lo Sportvillage di Monza, i due raggruppamenti da cinque squadre ciascuno sono in attesa dell’ultima giornata, che decreterà quali squadre potranno prendere parte alla fase finale gold (le prime due di ogni gruppo) e quali invece disputeranno la fase finale silver (terze e quarte classificate).
Nel gruppo A, considerando anche che il numero di partite giocate non è lo stesso per tutte le squadre, la contesa sembra ancora lungi dall’essere risolta. Lo Shaorghlan Sbiagio guida in vetta con 8 punti, seguito dal Las Palmas United a quota 4 e dal Dream Team a 3. Entrambe queste due formazioni però hanno disputato solamente due partite, mentre il Sbagio è a 4 e ha giocato tutti i suoi incontri. Chiudono a due e un punto con tre gare fatte gli Sballeros e i Mai Sobri. Decisivi saranno i recuperi che sgombreranno il campo da tutti i residui interrogativi.
Nel girone B invece si è creata una fossa delle Marianne fra le prime 3 e le altre due. La Sandonatese guida il gruppo a punteggio pieno con 9 punti conquistati in 3 gare conquistate. Una vittoria anche nell’ultima giornata darebbe la matematica certezza del primo posto. A quota 7 si trovano invece l’Iceberg e il FC Serenità. I Campioni d’Italia in carica tuttavia hanno già giocato la loro quarta partita e per accedere alla fase finale gold dovranno sperare che il Serenità esca sconfitto dalla sfida contro la Sandonatese. Per il Serenità si tratta di una sfida da tutto o niente visto che in caso di vittoria oltre alla qualificazione arriverebbe anche il primo posto, ma in caso di sconfitta ci sarebbe la retrocessione nella fase silver. Un pareggio invece accontenterebbe probabilmente tutte e due le squadre.
Work in progress anche per quanto concerne la Matzumoto Cup, che prevede lo stesso format della Paddy ma con due gironi in più. Passano agli ottavi le prime quattro di ogni girone, per poi dividere il torneo in due tronconi: le vincitrici degli ottavi disputeranno la fase gold, mentre le perdenti la fase silver. E’ dunque fondamentale non solo qualificarsi ma anche farlo ottenendo un buon piazzamento nel proprio girone, utile per evitare incroci pericolosi nel turno che spaccherà letteralmente in due il tabellone del torneo.
Nel girone A sembra ormai certa del primo posto la Terra delle Tradizioni, che pur avendo una partita in meno delle inseguitrici comanda con 9 punti: un pareggio potrebbe bastare per garantirsi il primato. A seguire, con due gare giocate, UDM 71, Team Feree e Rastafari Team. Sembra invece compromessa la situazione per Zemanlandia, ultima con 0 punti e con una gara in più. Nel girone B le gerarchie appaiono molto ben definite: Desioparecidos primi come da pronostico (9 punti) seguiti da Sovico Beach e Saldema con 6 e 3 punti ed una gara in meno. Chiudono a 0 Real Monza e Nacional.
Nel gruppo C M – Team in testa con 7 punti, a seguire Serenità con 4, Composit con 3, Longobarda con 3 ed Enigma con 0. Anche qui sarà molto interessante seguire le ultime partite per capire chi riuscirà ad ottenere i piazzamenti migliori in vista degli ottavi.
Si chiude quindi col gruppo D, che vede il Real Padre Pio saldamente al comando con 9 punti conquistati, quindi la Steaua a 6. Queste due si giocheranno le prime due posizioni del raggruppamento. Più staccate le altre: Dinamo Park e Tenta Team a 1 e Mezzosangue a 0. Di queste ultime tre solamente due potranno accedere alla fase successiva, mentre chi arriverà ultimo dovrà salutare anzitempo il torneo e abbandonare i sogni di gloria.

Nessun commento:

Posta un commento