sabato 16 maggio 2015

Paddy e Matzu, l'avventura prosegue!

Proseguono a ritmo serrato gli eventi primaverili promossi da Brianza Tornei. La Paddy Power Cup, in corso di svolgimento presso lo Sportvillage di Monza, ha mandato in archivio la prima fase a gironi. Le due vincenti dei rispettivi gironi A e B sono state il Las Palmas United e il Fc Serenità, totalizzando entrambe 10 punti. A far compagnia a queste due formazioni nella fase finale “Champions del torneo” si sono poi aggiunte il Shaorghlan Sbiagio, secondo classificato del girone A con 8 punti, e la Sandonatese che ha conquistato il secondo gradino del podio del gruppo B con 9 punti, uno solo in meno della capolista.
Le magnifiche quattro si sfideranno ora nelle semifinali, il Las Palmas contro la Sandonatese e il Fc Serenità contro il Shaorghlan Sbiagio. Solo le migliori due potranno dar vita alla finalissima che metterà in palio il trofeo, una muta di maglie Paddy Power e la partecipazione al torneo nazionale che si disputerà a Cesena nello stadio Dino Manuzzi il prossimo 20 giugno.
Le terze e le quarte classificate, rispettivamente Dream Team (6 punti) e Sballeros (2 punti) per il girone A e Iceberg (7 punti) e Ac Modys (3 punti) per il girone B, daranno invece vita alla fase finale Uefa, con tanto di semifinali e finalissima. In palio per il vincitore il trofeo ma anche un succulento cesto gastronomico abbinato ad una sontuosa scorta di birra.
Spicca fra tutti i risultati quello che ha relegato l’Iceberg al terzo posto nel girone B. La compagine Campione d’Italia in carica e per la seconda volta consecutiva campione provinciale è riuscita a vincere solamente due incontri sui quattro disputati, perdendone uno e pareggiandone un altro. Tutto ciò a dimostrazione di quanto sia alto il livello di competitività del torneo e di quanto prestigioso sia il risultato conseguito dalle quattro semifinaliste “Champions”.
Nella Matzumoto Cup manca invece ancora una giornata alla conclusione dei quattro gironi: anche in questo caso il torneo si spezzerà in due, ma solo dopo gli ottavi di finale. Le otto vincenti si sfideranno nella fase gold e le otto perdenti in quella silver. E’ già certa del primato la Terra delle Tradizioni, che ha chiuso il girone A a punteggio pieno con 12 punti: l’ultima giornata servirà a definire secondo e terzo posto, con Rastafari Team e UDM 71 appaiate a quota 4 e il Team Feree che insegue a 3. Ridotte al lumicino le possibilità per Zemanlandia, ferma a 0 punti. Anche per i Desioparecidos, grandi protagonisti della Sporting League, il primato sembra solo una formalità: a una gara dal termine sono 3 i punti di vantaggio sulla coppia AC Saldema – Sovico Beach. Manca invece ancora l'aritmetica per il Nacional, che deve difendere i suoi tre punti di vantaggio sul Real Monza per riuscire a qualificarsi.
Nel girone C situazione più ingarbugliata: Serenità e M – Team sono appaiate a quota 7 punti e già certe di partecipare agli ottavi, ma resta da definire chi vincerà il girone. Il Composit è terzo a 6 e attende il risultato della Longobarda per capire la sua posizione finale, ferma restando la certezza di giocarsi gli ottavi. Longobarda che ambisce al terzo posto ma deve anche guardarsi le spalle dal ritorno dell’Enigma, fermo a 0 punti ma potenzialmente in grado di compiere l’aggancio al fotofinish. Non sono ammessi passi falsi.
Chiude il girone D, con il Real Padre Pio che ha messo in ginocchio tutte le avversarie (12 punti su 12 conquistati) e si godrà ora un meritatissimo turno di riposo. La Steaua deve difendere il suo secondo posto dalle velleità di rimonta dei Mezzosangue, la cui rimonta (-3 a un turno dal termine) sembra comunque disperata. Resta invece aperto ogni discorso in chiave ottavi per Tenta Team e Dinamo Park, che con 1 punticino a testa si giocheranno il tutto per tutto per tentare di allungare al fotofinish la loro avventura nella Matzu.

Nessun commento:

Posta un commento