sabato 28 novembre 2015

Atletico Brianceiro, che cuore! FC Serenità e Galacticos: ok.




DESIO – Il calcio è uno sport meraviglioso. Ma chi non lo vive, non lo gioca, non lo organizza, non lo arbitro, insomma, chi non ha nulla a che fare, non può capirlo. “Che gusto c’è nel vedere undici (o cinque, o sette, dipende dai casi) persone che inseguono un pallone?”, questa la domanda tipo di molte fidanzate o mogli, evidentemente digiune di calcio. E invece il gusto sta proprio li! Nel vedere gli sforzi, la fatica, il sudore di due gruppi di ragazzi vestiti  con casacche multicolore che danno tutto ciò che hanno per vincere un contrasto, recuperare un pallone o segnare una rete. E ancora, il calcio è magnifico perché nulla è mai scontato. Pronostici, previsioni e ragionamenti “preventivi” hanno il solo scopo di intrattenere il pubblico, far vendere giornali o arricchire le agenzie di scommesse. Il campo è, sempre e per fortuna, una cosa a parte.

E ieri, a dimostrarcelo, ci hanno pensato i ragazzi dell’Atletico Brianceiro, ultimi in classifica con un solo punto, che si vedevano messi di fronte alla corazzata Iceberg/Terra delle Tradizioni. Tutto lasciava presagire una partita a senso unico, dove l’unico obiettivo per l’Atletico sarebbe potuto essere quello di segnare una rete, quella della bandiera. Ed invece così non è stato, guarda un po’. Certo, ala fine gli Iceberg hanno vinto per 10-5, ma i ragazzi di Alessandro Cella, autore di una meravigliosa tripletta che ha fatto tremare gli avversari, hanno dimostrato di non avere nessun timore reverenziale nei confronti di una squadra, senza dubbio, superiore tecnicamente. E allora, mettendo il cuore oltre l’ostacolo, hanno disputato una partita sontuosa, non regalando assolutamente nulla agli avversari e mettendo in seria difficoltà gli uomini di Spinelli. Che alla fine trionfano, è vero, ma stringono anche la mano a tutti gli avversari, complimentandosi per l’inaspettata prestazione. Dunque gli Atletico non raccolgono punti, va bene, ma gettano le basi per un girone di ritorno che ha tutte le carte in regola per essere ben diverso da quello che terminerà tra sole due giornate. Iceberg invece vince (anche e soprattutto) grazie agli otto gol di un Seruggia che sembra stia tornando sui suoi abituali livelli realizzativi.

E la vittoria è fondamentale, perché permette loro di tenere il passo dei campioni nazionali di Serenità, ieri vincenti per 6-1 su un Team Feree mai veramente in partita. Di Biasi (3), Gramegna (2) e Frigerio (1) regalano così l’ennesima vittoria ai verdi, che mantengono in tal modo la vetta: 18 punti, e gradino più alto del podio che continua ad essere condiviso proprio con Iceberg. Per Team Feree, che resta terzultimo a tre punti, il gol della bandiera è realizzato da Zanutto.

La partita più combattuta di giornata è invece quella tra Galacticos e PH Boys, con i primi che, alla fine e non senza parecchie difficoltà, la spuntano per 3-2, grazie alle marcature di Barbera, D’Ambra ed Emini. Per i PH Boys vanno invece in gol Cicciari e Mazza. Galacticos che si mantengono così al terzo posto, sempre distanziati di due punti da FC Coma Etilico.

Coma Etilico che in serata ha battuto senza alcuna difficoltà i Dinamo Park, chiudendo i 40 minuti di gioco con un secco 9-2. Bellissima è la tripletta di Marino, così come lo sono le doppiette di Callea e Manzotti. Completano l’elenco dei marcatori Masiero e Nardo, entrambi con un gol, mentre per la Dinamo i due gol sono realizzati da Belloni.

Ecco quindi che a sole due giornate dal giro di boa, Serenità e Iceberg/Terra d.T. conducono la classifica, entrambe a 18 punti, con i Galacticos che inseguono a cinque lunghezze di distanza.

L’appuntamento è ora fissato per mercoledì mattina, con la cronaca della settima giornata del girone di Monza.

Nel salutarvi ed augurarvi un ottimo weekend, vi ricordo che risultati e classifiche sono sempre disponibili al sito www.brianzatornei.it


Tommaso Samiolo

giovedì 26 novembre 2015

Terra delle Tradizioni perde... Terreno! Ok Iceberg e Chico Team: ma che fatica!!

DESIO – Raccontandovi delle prime giornate dei due gironi di Desio del campionato brianzolo, competizione invernale anche quest’anno organizzata da Brianzatornei, ci eravamo più volte soffermati sulla impressionante quantità di reti messe a segno dalle squadre. Nei primi 120 minuti di gioco, infatti, le statistiche avevano registrato un’autentica pioggia di gol, sottolineando più volte un grande divario tra le squadre che si contrapponevano. Ebbene, come spesso capita, con il passare delle giornate l’andamento dei match ha subito una piega sempre più diversa, con quei team che erano partiti in sordina che ora mostrano ampi segni di miglioramento, mentre le squadre scattate a razzo percepiscono ora un po’ di stanchezza.

Il risultato è un sempre maggiore equilibrio di gioco e risultati, sottolineato ieri più che mai dalle otto compagini scese in campo per la settima giornata di campionato del girone di Desio del mercoledì. È vero, dirà qualcuno, tanto equilibrio ma nemmeno un pareggio. Sì, rispondo io, ma nessuna partita è finitia con più di due reti di scarto (più precisamente, due partite con uno scarto di 2 e le altre due con lo scarto minimo).


In un panorama simile si registra innanzitutto la fatica spesa dagli Iceberg per superare i Desioaparecidos, squadra in netta crescita nelle ultime giornate. Il match resta in bilico sino all’ultimo, con i ragazzi di Spinelli che raccolgono i tre punti grazie ad una maggiore percentuale realizzativa. Tripodi (2), Bersani (2) e Minissale G. (1), regalano quindi i tre punti alla propria squadra, mantenendola in vetta alla classifica con 16 punti. Ai Desioaparecidos non basta la bella doppietta di Carlucci e la rete di Selvarolo. Finisce 5-3.

Ancor più combattuta è stata la partita tra Chico Team e Terra delle Tradizioni 2, con i primi che passano di un soffio: 4-3 il finale, ma Terra delle Tradizioni si mangia le dita per le tante occasioni sciupate. Chico Team ringraziano invece Conoscenti per la bella doppietta nonché Piemontese e Genovese per le marcature singole. Dall’altra parte si segnala la bella doppietta di Sorbo.

Un’altra bella partita è stata quella che ha messo di fronte Chupa Cabra e Intek, con questi ultimi che ancora non riescono a schiodarsi dagli zero punti, ma allo stesso tempo mostrano di aver già ottenuto grossi miglioramenti e, soprattutto, di poterne ottenere altrettanti. Decisiva ai fini del risultato è stata sicuramente la bellissima tripletta del man of the match: Alexander Bonito. Completano l’opera Li Volti e Criaco. Per Intek vanno invece in gol Leonte (2), Cremene (1) e Varga (1).


Anche l’ultima partita di cui vi narriamo è stata ricchissima di emozioni, restando in bilico sino al triplice fischio dell’arbitro. Il match era tra Le Nicchie (uscite infine vittoriose) e Stikk’n Bollo, sconfitti di misura. A permettere alle Nicchie di portare a casa questo scontro diretto e portarsi a sei punti in classifica sono i gol di Bertelè, Bellini, Riva e Sessa.

Dopo sette giornate, quindi, si registra il sorpasso al secondo posto di Chico Team ai danni dei Ragazzi di Terra delle Tradizioni. Restano in testa gli Iceberg, mentre Stikk’n Bollo è ora solo al penultimo posto.

Bene, per oggi è tutto. Come al solito vi ringrazio per aver seguito il nostro blog e vi do appuntamento a sabato mattina, con la cronaca di tutte le partite della settima giornata del girone di Desio di venerdì.

Prima di salutarvi, vi ricordo di visitare il sito www.brianzatornei.it sempre aggiornato con risultati, calendari e classifiche di tutti i tornei in svolgimento, nonché con tutte le informazioni utili per iscriversi ai futuri eventi a marchio Brianzatornei.



Tommaso Samiolo

mercoledì 25 novembre 2015

Riecco gli Sballeros: bella vittoria sugli UDM. Dondolese batte un colpo, fermati i Maltrainsema.

MONZA – E’ stata senza dubbio una giornata ricca di verdetti inaspettati (?) quella disputatasi ieri presso lo Sport Village di Monza, ovvero la sesta giornata del campionato brianzolo. Il calendario metteva di fronte Sballeros e UDM 71, con i primi chiamati alla riscossa dopo le ultime due deludenti uscite ed i secondi, invece, con tutta la voglia di confermare quanto di buono fatto vedere sino ad ora. Maltrainsema-Dondolese appariva invece come un match a senso unico, visti gli zero punti che campeggiavano nella casella dei ragazzi in oro, ed infine Castroreale-DC United si preannunciava un match equilibrato dall’esito assolutamente incerto.

Ma, come solitamente capita quando si fanno pronostici, il campo interviene per sovvertirli.

Nella prima partita di giornata, infatti, Dondolese ha fermato 3-3 i ragazzi di Maltrainsema, giocando una partita tatticamente perfetta e mostrando una freddezza sotto porta che invece era mancata nelle precedenti giornate. I ragazzi in oro sono inizialmente andati sotto, ribaltando poi il risultato sul 2-1, salvo poi essere ripresi dall’ennesimo gol di Edoardo Samiolo (autore complessivamente di una tripletta) e ripassare poi in vantaggio, fino al definitivo gol dei Maltrainsema, che fissa il risultato sul 3-3 finale, regalando il primo punto a Dondolese e, insieme ad esso, tante promesse per il futuro. Bella la doppietta di Conte e la marcatura di Perego. Gli amaranto sciupano invece una buona occasione per accorciare le distanze con la capolista Coronate, ieri di riposo.

Eccoci dunque al secondo scontro di giornata, quello che metteva di fronte FC Castroreale Sicily e DC United, due squadre in buono stato di forma, mentale e fisica. Ma il campo, giudice impietoso ma allo stesso imparziale, ha sentenziato un verdetto insindacabile: non c’è stata partita!

I ragazzi guidati da Gabriele Squadrito si sono portati in vantaggio grazie ad una partenza sprint, che difatto affossa gli avversari, mai in grado di riprendersi e, dunque, mai realmente in partita. Bellissime sono state le marcature di Luca Rappazzo (3) e Fabrizio Presti (4). Il risultato finale incorano quindi i Castroreale con un secco 11-1, facendoli così salire a quota 9 punti, a ridosso delle due seconde, ovvero UDM 71 e Maltrainema.

UDM 71 che chiudono il programma di giornata sfidando gli Sballeros, come detto, in leggera crisi di risultati. I ragazzi di Tosato, però, entrano in campo determinati sin da subito, si riappropriano di quella sicurezza che era mancate nelle giornate precedenti e infliggono agli avversari un pesante sconfitta. Marchesi (2), Miglietta (2), Calvi (1) e Morra (1) regalano così agli arancioni tre preziosissimi punti, buoni per assottigliare il distacco con il Coronate, attuale capolista. Serve solo per le statistiche il gol di Marco Paglialonga per UDM.

Ecco quindi che, dopo sole sei giornate, c’è un’ammucchiata di squadre che lotta per la zona play off: inseguono infatti il trio di testa ben tre squadre, quali Sballeros, Fat&Furious e Castroreale, promettendo scintille fino alla fine, giurando di restare protagoniste sino a primavera inoltrata di quello che, senza dubbio, sarà un campionato più che mai aperto.

La classifica marcatori vede il sorpasso in vetta di Edoardo Samiolo, che aprofitta della seconda giornata consecutiva a secco per Dervishi e lo supera, passando in testa con 11 marcature.
Bene, per oggi è proprio tutto, io vi do appuntamento a mercoledì prossimo con la cronaca della settimana giornata del campionato brianzolo, girone di Monza.

Per restare sempre aggiornati vi consiglio, come al solito, di visitare il sito www.brianzatornei.it



Tommaso Samiolo

sabato 21 novembre 2015

Iceberg vince e riacciuffa Serenità. Primi tre punti per Team Feree.




DESIO - Chi dorme non piglia pesci, recita un famoso detto. Parafrasandolo potremmo dire che, allo stesso modo, chi riposa non piglia punti. E lo sanno bene i ragazzi di FC Serenità, cui il calendario ha riservato in questa giornata il turno di riposo che una volta per girone tocca a tutte le squadre. Gli uomini di Mazzara trascorrono così il venerdì sera da spettatori, assistendo alle gesta delle altre squadre, e guardando con particolare interesse alla sfida tra Iceberg/Terra delle Tradizioni e PH Boys.
Sfida che si preannunciava piuttosto aperta e prometteva di restare tirata sino alla fine, anche perché i PH Boys ci arrivavano con soli due punti in meno degli Iceberg (10 a 12). 

A dire il vero, però, il match non è mai apparso in discussione, con gli uomini di Spinelli bravi a mettere sin da subito un numero consistente di reti tra loro e gli avversari, non permettendo a questi ultimi di riportarsi mai veramente in partita. E così il match termina 12 a 5 per gli Iceberg, che vincono e convincono, riagganciano Serenità in vetta alla classifica (15 punti ciascuno) ed escono da un periodo, l’ultimo, non esattamente fortunato. 
Impressionante sono le sette reti realizzate da Diego Seruggia, sempre più leader della classifica cannonieri con 25 reti. Per i PH Boys le reti sono realizzate da Mazza (3) e Cicciari (2).

Altra sfida a senso unico è quella tra gli Atletico Brianceiro e gli FN Longobarda, con i secondi che la spuntano per 8-2 e allungano così a sei punti, staccandosi in tal modo dal terzetto di fondo della classifica. Partita non molto combattuta, quindi, ma certamente impreziosita dalle bella realizzazioni di Alitto (tripletta) e del duo Di Salvo-Romele (doppietta per entrambi). Per l’Atletico sono invece andati in gol Paoletti e Gan.

Team Feree conquista i primi tre punti stagionali, imponendosi per 4-2 su Dinamo Park, con tanti ringraziamenti a Marco Ronchi, autore di una splendida quaterna che cancella così lo zero dalla casella punti in classifica. A Dinamo Park non bastano le marcature di Guidone e Russo.

Unico pareggio di serata è quello tra Galacticos e Coma Etilico, che corona una partita davvero molto bella e mai banale. Per i Galacticos vanno in reta Emini, Giacoppo F. e Randazzo, mentre i Coma Etilico vedono sul tabellino i nomi di Iurino, Callea e Manzotti.

Restano dunque invariate le distanze tra queste due, buone squadre con i Galacticos che dunque falliscono il sorpasso ai PH Boys, agganciandoli semplicemente a quota 10. I Coma Etilico restano dunque a 8 punti e sentono la pressione dei Longobarda, ora saliti a sei. 

Il gruppetto davanti promette dunque scintille, con il duo Serenità-Iceberg in fuga e PH Boys-Galacticos in preda ad un feroce inseguimento, con cinque lunghezze di svantaggio.
La classifica marcatori incorona anche per questa settimana Diego Seruggia, in testa con 25 marcature, inseguito da Matteo Di Biasi a 16 e Marco Ronchi a 12. 

Per oggi è tutto, l’appuntamento è fissato per mercoledì con la cronaca della quinta giornata del campionato brianzolo, girone di Monza, Sport Village.

Nel frattempo visitate il sito www.brianzatornei.it oppure scaricate gratuitamente l’app ML Sporteventi. 


Tommaso Samiolo

giovedì 19 novembre 2015

Cinque squadre in tre punti, che baraonda in testa alla classifica!!




DESIO – Al giorno d’oggi è raro che qualcuno mantenga le promesse. In un mono sempre più virtuale, veloce e votato al cambiamento istantaneo di ogni certezza, i capisaldi di in ogni ambito sembrano disperdersi a vista d’occhio, senza nemmeno che ce ne sia il tempo di accorgersene. Ma, per tutti gli appassionati del calcio a 5, almeno una certezza c’è: il girone di Desio del mercoledì del campionato brianzolo sarà con ogni probabilità il più combattuto di sempre. Questo le squadre ce lo avevano implicitamente promesso, ed in effetti è proprio così che sta andando.

Quando abbiamo ormai superato il primo quarto della stagione, la parte alta della classifica vede ben cinque squadre (più di metà del totale) in soli tre punti, con il duo Iceberg/Terra delle Tradizioni e Terra delle Tradizioni 2 appollaiate in testa a braccetto, a quota 13 punti.

I primi hanno ieri battuto il fanalino di coda Intek con un risultato di 9-2, fotografia di una partita largamente dominata dagli uomini di Spinelli, che centrano così la quarta vittoria stagionale. Protagonista assoluto del match è stato, senza alcun dubbio, Diego “Bobo” Seruggia, che ha realizzato sei gol, riscattando così un avvio di stagione senza dubbio prolifico sotto porta, ma non certo sui livelli degli anni passati. In rete sono andati anche Sergi, Tripodi e Bersani. Per Intek, invece, le due reti sono state messe a segno da Enea Gheorghe, migliore in campo tra i suoi.

Vittoria ampia è stata anche quella dell’altra capolista: Terra delle Tradizioni 2 è infatti passata per 8-3 contro i ragazzi di Stikk’n Bollo, autori comunque di una prova discreta, vista l’entità degli avversari che avevano di fronte. Decisamente gradevoli agli occhi del numeroso pubblico sono state le doppiett di Sardella e Malotaj per Terra d.T., mentre tra gli Stikk’n spiccano le due reti di Angelo Galli.

Più di misura ma comunque meritata è stata la vittoria della squadra che, ad oggi, occupa il terzo gradino del podio. I Desioaparecidos battono infatti Le Nicchie per 5-2, confermandosi squadra vera, solida e ben organizzata. Fruggerio (2), Barbera (1) e Buonanno (1), regalano così i tre punti ai ragazzi di Palomba, che possono lecitamente continuare a sognare in grande. Per Le Nicchie le marcature sono ad opera di Riva e Fortugno.

Ma il premio di “partita più combattuta di serata” va senza appello al match che vedeva di fronte Chico Team e Tripodi Pane e Caffè, con i primi che s’impongono per 4-3 al termine di una sfida il cui esito è rimasto in discussione praticamente fino al fischio finale. Decisiva ai fini del risultato è stata la tripletta di Furlanetto, cui si aggiunge la (bella!) rete di Conoscenti. Per Tripodi, che viene così superata in classifica proprio da Chico Team, le reti sono di Mariani (2) e Grassi (1).

Per quanto riguarda la classifica cannonieri, Seruggia conduce con 20 reti, seguono Sorbo con 11 e Tripodi A. con 10. 

Per restare sempre aggiornati sui risultati dei campionati a marchio Brianzatornei vi invito a visitare il sito www.brianzatornei.it e vi do appuntamento a sabato mattina, per la cronaca della sesta giornata del giorne di Desio del venerdì.


Tommaso Samiolo

mercoledì 18 novembre 2015

UDM 71-Coronate: un pari per la vetta. Maltrainsema supera gli Sballeros: ora è terza!




MONZA – E’ andata in scena ieri sera la quinta giornata del campionato brianzolo, girone di Monza – Sport Village. Il calendario metteva di fronte, tra le altre, UDM 71 e Coronate Futsal, due squadre piuttosto informa in questo avvio di campionato ed intenzionate a strappare i tre punti a tutti costi. Gli uomini di Cecinato arrivavano a questo match da capolista, forti di quattro vittorie in altrettante partite e godevano dunque del favore del pronostico. Di fronte c’era un UDM in cerca di riscatto, dopo la pesante sconfitta rimediata sette giorni prima contro i Fat&Furious. 


E così, com’era prevedibile, la partita ha regalato al pubblico presente più tatticismi che grandi giocate, più difesa che attacco. Il risultato finale, infatti, parla proprio di un 1-1 giusto per quel che si è visto nei quaranta minuti di gioco, con Paglialonga e Colombo marcatori di giornata, che regalano alle proprie squadre un punto a testa che non scontenta nessuno ma nemmeno fa gioire appieno.
E così Coronate si mantiene saldamente in testa al campionato, arrivando a quota tredici punti. Ed è proprio UDM ad inseguire, ferma a 10. 

Si contendono l’ultimo gradino del podio, per questa settimana, due squadre che attraversano un ottimo momento di forma: Maltrainsema e Fat&Furious.

I primi hanno superato ieri gli Sballeros per 4-1, imponendosi al termine di un match mai per davvero in discussione. Gli amaranto passano grazie al duo Samiolo-Samiolo: i cugini del gol stendono la squadra di Tosato, che ora vede allontanarsi pericolosamente la zona di vetta della classifica. Gli arancio, infatti, erano reduci della pesante sconfitta della settimana precedente contro i Castroreale. Per gli Sballeros il gol della bandiera è messo a segno da Simone Calvi, che sale così a quota 7 in classifica marcatori.

I Fat&Furious invece s’impongono per 15-1 sulla Dondolese, ora davvero in crisi di risultati. Il re del match è Luca Loreto, che cala la cinquina e, anche assistito dalle triplette di Lodi e Dalla Mora, regala ai suoi una vittoria convincente, per una squadra che sembra aver fissato come obiettivo minimo stagionale quello della zona playoff, con la testa che in tanto vola, facendo persino un piccolo pensierino a lottare sino alla fine per il titolo.

Chiude il programma di giornata la delicatissima sfida tra Castroreale Sicily e Real Sgagno, con i primi che la spuntano largamente sui secondi con un finale di 12-5. Modena (4) e Fazio (3) affossano gli uomini di Miragliotta, che però la settimana prossima avranno l’occasione di riscattarsi contro i Fat&Furious.
Nella prossima giornata si segnalano i match tra Dondolese e Maltrainsema – con questi ultimi chiamati a dare continuità ai proprio, soddisfacenti risultati – e UDM 71 – Sballeros, con la squadra di Tosato e quella di Paglialonga che affronteranno in un rematch delle sfide della scorsa stagione sportiva.
Per quanto riguarda la classifica marcatori, si mantiene in testa Oriald Dervishi, inseguito da Edoardo Samiolo e Matteo Modena.

Se volete restare sempre aggiornati con risultati e classifiche dei tornei by Brianzatornei, visitate il sito aggiornato quotidianamente www.brianzatornei.it

Io vi do appuntamento a sabato mattina, quando vi narrerò le gesta della sesta giornata del girone di Desio del venerdì.

Tommaso Samiolo