venerdì 6 novembre 2015

Quarta giornata del girone di Desio: Serenità senza fatica, Iceberg ok. Primi punti per Atl. Brianceiro e Din. Park!



DESIO – Una settimana di lavoro è piuttosto lunga. Cinque giorni passati tra ufficio o macchinari, tra lunghi viaggi da pendolari o interminabili code in macchina, consumando la frizione per passare ad ogni semaforo (puntualmente divenuto rosso un secondo prima che arrivassimo noi) dalla folle alla prima. E dunque il venerdì sera potrebbe essere visto – dai più – come un momento di relax totale, da passare davanti alla TV, al cinema o in qualche locale di tendenza sorseggiando un Martini Cocktail di fronte ad un buffet sterminato di aperitivi. Ma ciò non vale per tutti. Soprattutto, non vale per i ragazzi di ben nove squadre che hanno scelto di dedicare questa serata all’agonismo, alla tattica, a difendere ed attaccare. Insomma, hanno scelto di dedicarla al gioco del calcetto. E la stanchezza sembra solo un lontano ricordo quando il direttore di gara fischia l’inizio della propria partita.

Senza dubbio, stanchezza non è un termine che esiste nel dizionario di FC Serenità, che dopo la fondamentale vittoria di venerdì scorso contro i rivali di sempre di Iceberg, passa senza problemi di sorta sulla malcapitata Longobarda, una diga troppo fragile per arginare il fiume in piena.  Il finale parla di un sonoro 10-1 che mantiene i verdi di Mazzara (non Del Vallo, ma di Pietro) saldamente in testa alla classifica con 12 punti in quattro giornate. Insomma, meglio di così… A comporre il duro risultato finale sono state le due belle doppiette di Marco Piemontese e Massimo Taccori, messe soltanto il lieve ombra da chi ha fatto ancora meglio: Frigerio e RIzzini, infatti, ne fanno 3.

Per tenere il passo di Serenità la premiata ditta Iceberg/Terra delle Tradizioni ha dovuto vedersela con i Coma Etilico, outsider protagonista di un ottimo inizio di campionato. Ed infatti, per gli uomini di Spinelli, archiviare la pratica non è stato agevole. Guarda un po’, a fare la differenza è stato, ancora una volta, l’intramontabile Diego Seruggia, che ieri ha calato il poker. Sergi, Bersani e Mione hanno fatto il resto, portando le reti segnate da Iceberg/T.d.T. a 7. Reti a cui i ragazzi di Coma Etilico hano risposto senza timori reverenziali, riacciuffando il pari ma, alla fine, cedendo l’intera posta agli avversari. Iurino (2), Tricanato (2) e Marino non sono infatti bastati alla propria squadra per vincere il match, ma di certo costituiscono un’ottima promessa per il resto della stagione, che per questa interessantissima formazione si prospetta ricco di soddisfazioni.

 

Una bella partita è stata anche quella cui hanno dato vita Atletico Brianceiro e Dinamo Park, entrambe ancora a zero punti. Grazie all’1-1 finale le due compagini smuovono quindi la classifica ottenendo il primo, preziosissimo punto e risollevando il proprio entusiasmo.



Ma se Dinamo Park e Atletico Brianceiro riescono a togliere quell’odioso zero dal quadratino dei punti, Team Feree dovrà aspettare minimo un’altra settimana per riuscirci. Non basta, infatti, la doppietta di Zanutto per avere la meglio sui PH Boys, che, al contrario, mettono la partita sui binari giusti subito dopo pochi minuti. In effetti, il 7-2 finale racconta di un match abbastanza a senso unico. In rete per i PH vanno: Cicciari, autore di uno splendido poker, Cognetta (1), Vaccaro (1) e Mingolla (1).

Dopo quattro giornate, quindi, si registra la fuga di FC Serenità, che con quattro vittorie di fila ed i conseguenti 12 punti, tiene a distanza di sicurezza Iceberg/T.d.T. e Ph Boys, che inseguono a 9 punti. Coma Etilico e Galacticos navigano a vista, ancorate a 6.

Sul podio della temporanea classifica cannonieri troviamo Seruggia (16), Tricanato (8) e Piemontese (8).

Appuntamento quindi per venerdì prossimo con la quinta giornata del girone di Desio del venerdì. Classifiche e risultati sempre aggiornati sono disponibili su www.brianzatornei.it


Tommaso Samiolo

Nessun commento:

Posta un commento