mercoledì 30 marzo 2016

La Matzumoto Cup è già ai blocchi di partenza: mancate solo voi! Cosa aspettate!?!?

Ci sono tanti tipi di eventi. Ci sono i campionati, le 12 ore “tutto in un giorno”, i tornei estivi più o meno lunghi. E poi c’è la Matzumoto Cup. Il torneo di calcio a cinque per eccellenza. La manifestazione che tutti aspettano e nessuno vuole perdersi.

Si, la aspettano tutti. Sin dal momento in cui l’arbitro decreta la fine della finale dell’anno precedente. Perché? Semplice: perché è il torneo estivo per eccellenza. Perché parteciparvi significa dare il solenne saluto all’estate, al caldo, alle vacanze.
E’ una manifestazione nata quasi per scherzo, qualche anno fa, quando il nostro presidente decise che la città di Desio e, in generale, tutta la Brianza non poteva certo restare senza un torneo estivo di calcio a cinque degno di questo nome. E allora decise di organizzarlo lui. Dove? Allo Sporting Club di Desio, naturalmente.
Matzumoto, che nome insolito per un torneo. Si, decisamente insolito. E per questo accattivante e splendido. Ma perché si chiama così? Beh, ve lo sveliamo subito. Perché questo è il nome del cane del Pres, Mario Trezzi. Il mitico Matzumoto. Il cane che tutti vorrebbero. E allora perché non intitolargli una coppa?? E infatti, eccoci qui a narrare della Matzumoto Cup. Il torneo. L’evento. Imperdibile.

E Brianzatornei si supera ancora una volta. Non solo propone il torneo più atteso e competitivo di tutta la Brianza, ma mette anche l’iscrizione gratuita. Si, avete capito bene. Iscriversi non costa nulla. Per aggiudicarsi il proprio posto nell’elite del calcio amatoriale è sufficiente correre sul sito www.brianzatornei.it, scaricare l’apposito modulo, compilarlo e recapitarlo (anche telematicamente) alla segreteria di Brianzatornei. Ed il gioco è fatto.

Il torneo è organizzato in due fasi differenti e si gioca il mercoledì e il venerdì. Nella prima fase si svolgeranno i gironi eliminatori, che saranno composti da un massimo di cinque squadre. Successivamente, in base alla graduatoria della fase a gruppi, prenderanno il via le fasi finali: quella Silver e quella Gold.
Il torneo prenderà il via il 29 aprile. Quindi, affrettatevi. I posti rimanenti non sono molti, e si esauriranno presto. Il premio è allettante: una vacanza al mare pagata per tutta la squadra, con il pass per partecipare alle tanto ambite finali nazionali organizzate – è ovvio – da 24h, da sempre partner ufficiale di Brianzatornei.


E allora cosa aspettate? L’estate è alle porte, la Matzumoto Cup pure. Mancate solo voi.


Tommaso Samiolo

martedì 29 marzo 2016

Il punto sul campionato brianzolo: solo 40' separano le squadre dai verdetti finali: come andrà a finire??

DESIO – Eccoci qua. Dopo una piccola pausa dovuta alla festività pasquali, siamo di nuovo al vostro fianco, pronti ad aggiornarvi su tutti gli ultimi sviluppi del campionato brianzolo.

Siamo ormai giunti agli sgoccioli, e soltanto una giornata separa la squadra dal termine della regular season. Regular season che ha data i primi verdetti, condannando alcune squadre e premiandone altre.
 
Nel girone del mercoledì ha già iniziato a stappare i bottiglioni la premiata ditta Iceebrg/Terra delle Tradizioni, che dall’alto dei suoi 43 punti ha ormai in tasca da un pezzo la vittoria del girone e dunque il meritatissimo accesso ai play-off. Tutto aperto è invece il discorso secondo e terzo posto, dove a giocarsi il tutto per tutto in questi ultimi 40 minuti saranno Chico Team (33 punti), Terra delle Tradizioni 2 (32) e Desioaparecidos (30).

Ma veniamo alla cronaca ed apriamo proprio con il bel successo di Iceberg contro gli Stikk’n Bollo, con i ragazzi di Spinelli che comunque si sono dovuti sudare la vittoria. La sfida è infatti terminata 9-5 soprattutto grazie alla splendida prestazione di Diego Seruggia, salito in cattedra ed autore di ben 7 gol, che oltre a regalare la vittoria ai suoi ragazzi consolidano definitivamente il suo primato anche in classifica cannonieri.

Con un risultato molto simile (9-6) Terra delle Tradizioni 2 ha superato i ragazzi delle Nicchie, anche qui incontrando più difficoltà di quante non fosse lecito attenderne alla vigilia. Il risultato comunque premia i favoriti dal pronostico, che ringraziano Gaetano Sorbo (che ha calato il poker), Samuele Sardella (3) e Alessandro Zanella (2). Per gli sconfitti le reti sono ad opera di Riva (tripletta), Fortugno (1) e Sessa (1).

Sono invece terminate a tavolino le sfide tra Desioaparecidos e Chupa Cabra e Intek e Tripodi Cafè. In entrambi i casi la vittoria è andata alla squadra citata per prima.

Veniamo ora al girone del venerdì, dove Iceberg/Terra della Tradizioni trionfa ancora. Dall’alto dei suoi 45 punti, infatti, i ragazzi di Spinelli hanno conseguito un altro prestigioso successo, resistendo sino alla fine ai tentativi di rimonta di FC Serenità.

Molto avvincente è la sfida per l’accesso ai play-off d’elite, ovvero quelli della categoria Champions. FC Coma Etilico è al momento al terzo posto, ma soltanto due punti la separano dai Galacticos, pronti al sorpasso proprio in extremis nel caso di un passo falso.

Coma Etilico che nell’ultima giornata hanno perso contro FC Serenità, crollando con un dignitoso 8-5 ai colpi di una squadra che si è dimostrata più forte. Ancora una volta, gran parte del successo è dovuto alle reti di Matteo Di Biase, che in questa serata ha deciso di calare il poker, fornendo un contributo decisivo al risultato. Belle anche le doppiette di Luca Valerio e Marco Frigerio. Per i Coma Etilico sono andati in rete Callea (2), Trincanato (1), Iurino (1) e Marino (1).

Altra vittoria ampia è stata quella dei Ph Boys ai danni dei ragazzi di Dinamo Park, che alla fine hanno ceduto il passo agli avversari con un secco 5-1, marchiato dalle doppiette di Cicciari e Mazza, cui si aggiunge la bella rete di Mingolla. Il gol della bandiera per la Dinamo porta la firma di Brugnara.

Finisce in vece 5-0 il recupero tra Galacticos e PH Boys, con i vincitori che mandano in gol Samuele D’Ambra, Fabio Malberti (doppietta per entrambe) e Fabrizio Giacoppo (un gol).

Bene, per oggi è tutto. Prima di ringraziarvi vi ricordo di visitare il sito www.brianzatornei.it per non perdervi nessuna news sugli eventi dell’associazione leader per eventi sportivi amatoriali in Brianza.


Tommaso Samiolo


giovedì 17 marzo 2016

Coronate, che impresa: schiantati i Fat&Furious! Vincono ancora gli UDM, ora il sogno è possibile!



MONZA – Il calcio è bello perché è imprevedibile. Ogni partita, ogni giornata, tutto può succedere e tutto, effettivamente, succede.

E, anche nella serata di questa settimana del girone di Monza del martedì, sono emersi risultati completamente inaspettati, che hanno rivoluzionato classifica e morale delle squadre.

Quando siamo a sole due giornate dal termine della regular season, la lotta per l’accesso ai play-off del tabellone Champions è quanto mai aperta, con quattro squadre a giocarsi due posti. Il primo posto, invece, pare essere quasi certamente appannaggio degli UDM 71, ora in testa con 35 punti (Fat&Furious, però, ha una partita da recuperare).

E proprio dal match giocato dagli UDM 71 partiamo per raccontarvi le emozioni di questa giornata. LA capolista vince con più fatica del previsto su una DC United che comunque hanno disputato un’ottima partita, non lasciando nulla di intentato e provando fino alla fine a rimettere in pari il risultato. Il 6-4 finale premia però la capolista, che ringrazia vivamente il poker calato da Valentino Marino (che oltretutto gli permette di volare in testa alla classifica cannonieri, appaiato con Simone D’Agostino di Real Sgagno). Bela anche la doppietta di Lorenzo Milani, mentre per gli sconfitti vanno in rete Lorenzo Stucchi (tripletta) e Dervishi Oriald (una rete).

Risultato che dunque premia i ragazzi di Paglialonga, che ora sognano davvero il colpo grosso. Colpo grosso che sarebbe probabilmente più che meritato, vista la grande annata disputata dagli uomini rosso-blù, bravi a tenere costante il rendimento per la quasi totalità della stagione.

E gli UDM 71 devono ringraziare anche il Coronate, che nella sfida più attesa di giornata, hanno surclassato i Fat&Furious, che perdono così la scia della capolista e rischiano di veder compromessa la propria corsa al titolo. Del tutto aperta è invece la porta che li potrebbe proiettare nei play-off “d’elite”.

L’incredibile risultato – che probabilmente nessuno si sarebbe aspettato alla vigilia – è frutto della grandissima prestazione dei “gialli”, andati in gol con Giorgio Brambati (2), Luca Colnaghi (2), Daniele Colombo (1), Massimiliano Cortiana (1) e Emilio Pinos (1). I ragazzi di D’Uonno, in palese difficoltà in questa serata, non sono mai riusciti a rimettersi in partita, creando ben pochi pericoli ai pali difesi dal portiere avversario.

Chiude il programma di serata la bella sfida tra Real Sgagno e Maltrainsema, con i secondi che la spuntano per 5-3 e racimolano punti preziosi proprio in virtù della lotta play-off. Sgnagno gioca comunque un’ottima partita, non riuscendo però a ripetere la pazzesca prestazione del girone di andata, quando i granata furono schiantati da un incredibile 13-2. Per gli sconfitti vanno in rete D’Agostino (2) e Mazzuchelli (1).
Bene, anche per oggi è tutto. Prima di salutarvi vi ricordo di visitare il sito www.brianzatornei.it per restare sempre aggiornati con risultati e classifiche di tutti gli eventi futuri dell’associazione leader per organizzazione di tornei amatoriali in Brianza.

Stay tuned!!


Tommaso Samiolo

domenica 13 marzo 2016

Girone di Desio: in archivio anche la quart'ultima giornata di campionato. Ecco com'è andata...



DESIO – Come vi abbiamo raccontato, è stata una settimana di grande calcio quella disputata allinsegna di Brianzatornei, con i tre gironi del campionato brianzolo che entrano sempre più nel vivo. Anzi, più che nel vivo, si avviano verso la fine. Al termine della regular season, infatti, mancano ormai soltanto tre giornate, ed ogni girone comincia a vedere delineata la possibile graduatoria finale.


Ma – e proprio qui sta il bello – tutto può ancora succedere. Nei 120’ minuti che mancano alla conclusione di questa prima porzione di stagione non sono infatti da escludere risultati a sorpresa, che potrebbero sovvertire gerarchie ancora troppo labili per essere considerate intoccabili.

E parecchie sorprese potrebbero arrivare, ad esempio, dal girone di Desio del venerdì, che si disputa presso lo Sporting Club. Qui la classifica si presa ad ogni tipo di esito finale. Iceberg/Terra delle Tradizioni conduce infatti la graduatoria con 36 punti di vantaggio, che valgono ben tre lunghezze di distanza dai diretti rivali di Serenità che, appunto, inseguono con 33 punti. Tecnicamente, la matematica non ha ancora condannato nemmeno i ragazzi di Coma Etilico, saliti questa settimana a 29 punti. Ovviamente, l’impresa di questi ragazzi pare quasi impossibile. Ma, si sa, il calcio è bello perché è imprevedibile.

Coma Etilico che, se vedono la vittoria del girone come un miraggio, hanno invece grosse possibilità di staccare un pass per i play-off Champions. Sono infatti 4 i punti che li distanziano in classifica dagli inseguitori più vicini, quei Galacticos che in questa stagione troppe volte hanno toppato l’appuntamento decisivo per riassestare una classifica che loro stessi hanno compromesso soprattutto nelle giornate iniziali.

Di un piazzamento nei play-off UEFA sono abbastanza sicuri anche PH Boys e Longobarda che, rispettivamente con 17 e 15 punti, dovrebbero resistere senza particolari affanni al possibile attacco di TopAllenatori.
Ma veniamo alla cronaca di questa giornata, e partiamo proprio dalla partita più bella e combattuta: stiamo parlando del match che ha visto contrapposti TopAllenatori e Dinamo Park. Il risultato finale racconta di un 7-7 che premia entrambe le squadre e soprattutto la loro voglia di giocare. Per i Dinamo Park vanno in gol Belloni (che cala il poker), Kaya (ottima doppietta), Maimone (1) e Guidone (1). TopAllenatori risponde invece con la tripletta di Andrea Persona, la doppietta di Gavino Fiore e le reti di Luca Persona e Carlos Galarza.

Altra bella sfida di serata è quella tra Longobarda e Atletico Brianceiro, terminata 4-1 in favore dei primi. L’Atletico ha comunque disputato una discreta partita, peccando cone troppo spesso è capitato in fase realizzativa. In rete per i vincitori vanno Totaro, Di Monte, Alitto e Melis. Atletico Brianceiro segna invece il gol della bandiera con Carlo Sormani.

Bene, anche per oggi è tutto. Prima di salutarvi vi ricordo di visitare sempre il sito www.brianzatornei.it per non perdere nessuna news su tutti gli eventi futuri a marchio Brianzatornei. Soprattutto, occhio alla 12 Ore dei Lavoratori, ormai imminente, che aprirà la stagione dei tornei estivi. Rimangono ancora pochi posti! Affrettatevi!!


Tommaso Samiolo

mercoledì 9 marzo 2016

Girone del mercoledì: Iceberg, prove di trionfo. Terra delle Tradizioni 2 per ora è terza. Resisterà??

DESIO – E’ un altro mercoledì di grandissimo calcio amatoriale quello che è andato in archivio ieri sera. E in archivio, forse, va anche la lotta per il primo posto. Dopo 15 giornate, infatti, Iceberg/Terra delle Tradizioni si mantiene sola in vetta alla classifica, lasciando invariate le cinque lunghezze di distanza che li separano da Chico Team.

La lotta che pare più avvincente è invece quella per accaparrarsi l’ultimo posto valevole per i play-off di Champions League, con Terra delle Tradizioni che al momento occupa la terza posizione (l’ultima buona per stappare il biglietto di partecipazione)con 28 punti, ma che sente – eccome se lo sente – il fiato sul collo dei ragazzi di Desioaparecidos, che albergano immediatamente dietro di loro con solo un punto in meno. Saranno cruciali, evidentemente, le prossime giornate.

Ma prima di pensare alle prossime settimane, cominciamo con il racconto dell’avvincente giornata di ieri.

Giornata di ieri che si è aperta con due sfide abbastanza a senso unico, nella quali però non sono mancati i gol e le belle giocate. Nella prima proprio la capolista Iceberg/Terra delle Tradizioni ha surclassato i malcapitati Intek, chiudendo i 40’ di gioco sul risultato di 9-4. Intek che, nonostante la deficitaria posizione in classifica, hanno tenuto bene il campo, causando più difficoltà del previsto alla squadra di Spinelli. Ma, si sa, chi segna più reti vince, e allora Iceberg ringrazia la bella tripletta di Bersani, la doppietta di Seruggia e le reti di Mione, Sergi e Minissale, portando a casa una vittoria che, a questo punto della stagione, rischia di essere decisiva. Per Intek vanno invece in rete Varga (2), Cremene (1) e Hauta (1).

Intanto, mentre su un campo Iceberg/Terra delle Tradizioni superava Intek, sull’altro si disputava la sfida che vedeva contrapporsi Terra delle Tradizioni 2 e Stikk’n Bollo. E, anche questa partita, ha visto i favoriti dal pronostico sudare più del pronosticato per avere ragione degli avversari. Alla fine Terra delle Tradizioni 2vince 5-4 e, come già detto, si tiene ben salda in terza posizione. In rete vanno Sorbo (con una bella doppietta!), Domanico (1), Sardella (1) e Radoslovich (1).

Altra, bellissima partita è quella con la quale i Desioaparecidos vincono contro Le Nicchie, dimostrando uno stato di forma invidiabile e, soprattutto, mettendo in campo una solidità difensiva che a questi ragazzi mancava da troppo tempo e che con ogni probabilità sarà fondamentale sia per le ultime partita della “regular season”, sia per i play-off che assegneranno i titoli stagionali.

Il risultato finale, infatti, parla di un 3-0 che mostra proprio la grande capacità dei vincitori di non subire gol! In rete, a farli, vanno invece Selvarolo (ottima doppietta che corona una prestazione assolutamente positiva) e Barbera (un gol).

Vincono invece 6-0 a tavolino i ragazzi di Chico Team, che mantengono dunque invariato lo svantaggio nei confronti della capolista Iceberg/Terra delle Tradizioni.

In classifica marcatori domina il duo di Iceberg Seruggia-Tripodi, con il primo a quota 33 reti ed il secondo a 25. Occupa al momento gradino del podio Sorbo.

Bene, anche per oggi è tutto. Come al solito vi ricordo di visitare il sito www.brianzatornei.it per non perdervi nessuna news del calcio amatoriale brianzolo.



Tommaso Samiolo

martedì 8 marzo 2016

UDM non sbaglia un colpo: che vittoria contro Sballeros! Bene anche Maltrainsema e Castroreale!!



MONZA – E’ stata un’altra grandissima serata di calcio a 5 quella andata in archivio ieri sera presso il centro sportivo Sport Village di Monza. Per la precisione, la quindicesima dell’anno. Il menù della serata prevedeva, come al solito, quattro sfide, e nessuna di esse ha disatteso le aspettative. Gol, belle giocate e furore agonistico non sono dunque mancati, portando risultati che – una volta tanto – hanno seguito le previsioni della vigilia e dunque non hanno causato particolari stravolgimenti ad una classifica quanto mai corta.


A sole quattro giornate dal termine, infatti, ci sono ben tre squadre appaiate in soli quattro punti che si contendono la vetta della classifica. Sono UDM 71, FC Castroreale Sicily e Fat&Furious, con i primi che conducono la graduatoria con 32 punti e secondi e terzi che inseguono a 28. Subito dietro, Maltrainsema e Coronate Futsal proseguono a braccetto a quota 22.

Ma veniamo alla cronaca, e lo facciamo partendo proprio con la sfida che ha permesso alla capolista UDM 71 di mantenersi in testa alla classifica. Sfida che ormai è divenuta un grande classico del girone di Monza, che vedeva contrapposta la squadra di Paglialonga agli Sballeros, reduci da qualche risultato non proprio positivo. Ed il campo ha confermato le difficoltà dei ragazzi di Beppe Tosato, schiantati con forza (7-1) da un UMD che ha disputato la partita perfetta, trascinata da Valentino Marino, autore di ben sei reti, che oltretutto lo portano al secondo posto della classifica marcatori. Bella per i vincitori anche la rete di Delnegro mentre il gol della bandiera per gli arancioni è ad opera di Scianò.

Altro match terminato senza storie è stato quello tra Castroale e DC United, con i primi che ottengono una larghissima vittoria: è di 11-1 il risultato finale, che incorona i Castroreale e conferma quanto di buono ha mostrato questa squadra nelle ultime settimane. E il grande stato di forma della compagine di Squadrito è testimoniato dal gran numero di marcatori che finiscono nel tabellino: Giampiero Rappazzo (3), Alessandro Triulzi (3), Luca Rappazzo (2), Luca Arduino (2), Giuseppe Fazio (1) e Gabriele Squadrito. Rende meno amara la sconfitta dei DC la rete di Marco Siddivò.

Nel prosieguo della nostra carrellata, arriviamo a Real Sgagno-Fat&Furious, altra partita conclusasi con un pesantissimo divario di reti. I Fat passano infatti per 13-2 sui ragazzi guidati da Christian Miragliotta, e tengono così il passo della capolista. Sgagno spreca invece l’occasione di accorciare le distanze in classifica ai danni degli Sballeros, che restano davanti con 16 punti (Sgagno è invece a 10).

Chiudiamo il nostro riepilogo con il match tra Maltrainsema e Dondolese, con questi ultimi che perdono senza appello per 12-1 e restano inchiodati in fondo alla classifica, nonostante le prestazioni dell’ultimo mese siano apparse in nette crescita rispetto a quelle del girone di andata. Molto bello il gol di Forante, mente gli amaranto vano in rete, tra gi altri, Edoardo Samiolo (2) e Nicolò Bernardi (2).

Bene, anche per oggi è tutto. Io non posso far altro che ringraziarvi per averci seguito e darvi appuntamento a giovedì, quando vi racconterò tutte le emozioni del gire di Desio del campionato brianzolo.

Infine ricordate di visitare il sito www.brianzatornei.it per restare sempre aggiornati sui risultati degli eventi in corso di svolgimento e tutte le info dei tornei che partiranno nella stagione estiva.


Tommaso Samiolo

lunedì 7 marzo 2016

Focus - 12 Ore dei Lavoratori: è già tutto pronto. Cosa aspettate ad essere dei nostri??


Dopo un lungo weekend dai tratti autunnali, quest’oggi il sole è tornato a splendere, ricordandoci finalmente che la primavera è alle porte. Effettivamente, la brutta stagione dovrebbe essere praticamente superata mentre sole, mare e caldo ci aspettano.

E primavera, per tutti gli appassionati del calcio amatoriale brianzolo, significa anche 12 Ore dei Lavoratori. Sì, perché anche quest’anno Brianzatornei ha rispettato le attese, programmando l’evento di apertura della stagione estiva nella festa dedicata a tutti i lavoratori.

Esattamente come lo scorso anno, anche per quest’anno la formula della categoria maschile sarà biforcuta. Sono infatti istituiti due tornei paralleli dal differente coefficiente di difficoltà. Spazio dunque per tutti, fenomeni o meno.

La categoria Pro, infatti, non prevede alcun limite di categoria per i tesserati e potrà accogliere un massimo di 12 squadre: il consiglio è dunque quello di affrettarsi nelle iscrizione, che generalmente per il primo evento amatoriale dell’estate vanno a ruba. Le squadre saranno poi suddivise in quattro gironi da tre squadre ciascuno.

Differente è il discorso della categoria amatori, nella quale invece vi è un limite di categoria per i giocatori tesserati: per quanto riguarda il calcio a 11 non si potrà andare più in su della seconda categoria, mentre chi pratica calcio a 5 dovrà fermarsi alla C2.

Ma, ovviamente, largo anche alle donne: è infatti programmata anche la 12 Ore delle Lavoratrici, ormai un’istituzione del calcio femminile nell’intera Lombardia. In questo caso non ci saranno limiti ai tesserati e le squadre iscritte saranno suddivise in due gironi da tre squadre. Anche in questo caso, così come nelle due formule del maschile, le partite si disputeranno con un tempo unico da venti minuti.

Per quanto riguarda i costi, la manifestazione prevede le seguenti quote: 125€ Uomini Pro, 100€ Uomini Amatori, 100€ Donne.

Mario Trezzi, raggiunto dai nostri microfoni, ha così presentato l’evento: «Per noi di Brianzatornei questo è uno degli eventi cui teniamo maggiormente. È da sempre la manifestazione che le sqaudre attendono con più ansia, perché è la prima di tutta l’estate, che risveglia la voglia di sport di tutti. L’idea di dividere la categoria uomini ci è venuta proprio per dare a tutti la possibilità di partecipare, divertirsi e – perché no – vincere questo meraviglioso torneo.»

E, a proposito di vittoria, le reginette dello scorso anno non vedono l’ora di difendere il proprio scettro. Esattamente un anno fa avevano trionfato Le Schifose Maledette (femminile), PLSport (Uomini Amatori) e Tubo Rosso (Uomini Pro).

Per iscriversi è sufficiente andare sul sito www.brianzatornei.it, scaricare l’apposito modulo e seguire le istruzioni presenti nella pagina.

Brianzatornei è già pronta per un’estate di fuoco. E voi!?


Tommaso Samiolo