lunedì 7 marzo 2016

Focus - 12 Ore dei Lavoratori: è già tutto pronto. Cosa aspettate ad essere dei nostri??


Dopo un lungo weekend dai tratti autunnali, quest’oggi il sole è tornato a splendere, ricordandoci finalmente che la primavera è alle porte. Effettivamente, la brutta stagione dovrebbe essere praticamente superata mentre sole, mare e caldo ci aspettano.

E primavera, per tutti gli appassionati del calcio amatoriale brianzolo, significa anche 12 Ore dei Lavoratori. Sì, perché anche quest’anno Brianzatornei ha rispettato le attese, programmando l’evento di apertura della stagione estiva nella festa dedicata a tutti i lavoratori.

Esattamente come lo scorso anno, anche per quest’anno la formula della categoria maschile sarà biforcuta. Sono infatti istituiti due tornei paralleli dal differente coefficiente di difficoltà. Spazio dunque per tutti, fenomeni o meno.

La categoria Pro, infatti, non prevede alcun limite di categoria per i tesserati e potrà accogliere un massimo di 12 squadre: il consiglio è dunque quello di affrettarsi nelle iscrizione, che generalmente per il primo evento amatoriale dell’estate vanno a ruba. Le squadre saranno poi suddivise in quattro gironi da tre squadre ciascuno.

Differente è il discorso della categoria amatori, nella quale invece vi è un limite di categoria per i giocatori tesserati: per quanto riguarda il calcio a 11 non si potrà andare più in su della seconda categoria, mentre chi pratica calcio a 5 dovrà fermarsi alla C2.

Ma, ovviamente, largo anche alle donne: è infatti programmata anche la 12 Ore delle Lavoratrici, ormai un’istituzione del calcio femminile nell’intera Lombardia. In questo caso non ci saranno limiti ai tesserati e le squadre iscritte saranno suddivise in due gironi da tre squadre. Anche in questo caso, così come nelle due formule del maschile, le partite si disputeranno con un tempo unico da venti minuti.

Per quanto riguarda i costi, la manifestazione prevede le seguenti quote: 125€ Uomini Pro, 100€ Uomini Amatori, 100€ Donne.

Mario Trezzi, raggiunto dai nostri microfoni, ha così presentato l’evento: «Per noi di Brianzatornei questo è uno degli eventi cui teniamo maggiormente. È da sempre la manifestazione che le sqaudre attendono con più ansia, perché è la prima di tutta l’estate, che risveglia la voglia di sport di tutti. L’idea di dividere la categoria uomini ci è venuta proprio per dare a tutti la possibilità di partecipare, divertirsi e – perché no – vincere questo meraviglioso torneo.»

E, a proposito di vittoria, le reginette dello scorso anno non vedono l’ora di difendere il proprio scettro. Esattamente un anno fa avevano trionfato Le Schifose Maledette (femminile), PLSport (Uomini Amatori) e Tubo Rosso (Uomini Pro).

Per iscriversi è sufficiente andare sul sito www.brianzatornei.it, scaricare l’apposito modulo e seguire le istruzioni presenti nella pagina.

Brianzatornei è già pronta per un’estate di fuoco. E voi!?


Tommaso Samiolo

Nessun commento:

Posta un commento