domenica 29 maggio 2016

Matzumoto Cup: tanti gol e già i primi verdetti!



DESIO – Mentre il mese di maggio volge al termine, lasciando volentieri posto al collega chiamato giugno, che per i più significa estate, sole e caldo, la Matzumoto Cup – il torneo estivo di calcio a 5 organizzato anche quest’anno da Brianzatornei presso lo Sporting Club di Desio – sta entrando nel vivo.

Anche nella settimana corrente, come al solito, sono scese in campo le squadre iscritte, dando vita a bellissimi incontri nei quali non sono mancate belle giocate e gol di pregio, che hanno dato vita a partite davvero mozzafiato.

Partiamo dunque dal riepilogo del girone A, nel quale Bookmakers e West Ham conducono a braccetto con nove punti ciascuna, inseguiti però da uno Stikk’n Bollo che, fermo a quota sei, non intende lasciar nulla di intentato. Proprio gli Stikk’n, mercoledì, si sono resi protagonisti di un’ottima vittoria contro i ragazzi di Sballeros, superati per 4-2 grazie alla doppietta di Boaretto e alle reti di Di Carlo e Calabrese. E’ invece terminata 8-4 la sfida al vertice tra Bookmakers e West Ham, con i primi che devono la vittoria ai poker messi a segno da Mazzoleni e Tornelli.

Anche nel girone B si è assistito a partite di gran spessore, con il Real Sgagno sconfitto per 5-8 da un FC Barca trascinato da un fenomenale Matteo Mandaglio (ben quattro reti). Al Real non bastano le marcature di Alessio Rossi (2), Stefano Rossi (1) e Simone D’Agostino (1). Bellissimo e spettacolare anche il pari tra i Desioaparecidos e i Galacticos, che fondamentalmente lascia aperta ogni possibilità: l’M-Team, infatti, conduce a nove punti; Desioaparecidos insegue a sette con i Galacticos fermi a quattro e FC Barca a tre.

Situazione ben più delineata è invece quella che si registra nel girone C, con FC Serenità che continua la propria marcia trionfale e ipoteca il primo posto dall’alto dei quindici punti in cinque partite conquistati sino ad ora. Segue Val-Fri con dieci, anch’essa verosimilmente sicura della qualificazione:Proprio Serenità e Val-Fri sono le due squadre uscite vittoriose dai confronti di venerdì sera: i primi hanno strapazzato i ragazzi di Dinamo Park, vincendo 7-1, i secondo hanno invece dovuto sudare sette camice per aver la meglio dell’Atletico Micatanto: 8-7 il finale che premia la maggior concretezza sotto porta dei primi che mandano a segno Pellecchia (4 reti), Gaiotto (2), Fusari (1) e Coppo (1). All’Atletico non basta il poker di Deboni e la tripletta di Rossi.
 
Chiudiamo quindi con il racconto della situazione all’interno del girone D, dove i ragazzi di Stamo Fori si ritrovano in vetta con 15 punti e sono ormai certi di accedere alle fasi finali Champions, così come sicuri sono anche i ragazzi di Intek, fermi a 12. Intek che ha battuto per ben 16-1 i ragazzi di TopAllenatori, in una partita diventata teatro di imprese individuali pazzesche: Andrei Cremene ha infatti segnato 6 gol, ma ancora meglio ha fatto il suo collega e compagno di squadra Hauta George: per lui sono state ben otto le realizzazioni, ovvero una ogni cinque minuti.

Altra partita dal risultato secchissimo è stata quella tra Stamo Fori e UMD 71, con i primi che si sono imposti per 19-5. Anche qui si riscontrano grosse prodezze individuali con Valerio Di Maggio che segna nove reti e Antonio Formato che si “ferma” a sei. UDM 71 va invece in rete con Paglialonga (2) e Marino (3).

Bene, anche per oggi è tutto. Prima di salutarvi di ricordo di visitare il sito www.brianzatornei.it per restare informati su tutti gli eventi proposti da Brianzatornei: a proposito, occhi puntati sulla Brianza Cup, la 12 Ore che si disputerà il 12 Giugno presso lo Sporting Club di Desio. Le iscrizioni sono alle battute finali, con pochissimi posti rimasti per la versione maschile e soltanto uno per quella femminile.


sabato 14 maggio 2016

Matzumoto Cup: ecco i primi verdetti! Ma la strada è ancora lunga...



DESIO – Mentre la primavera avanza mascherata da autunno, prosegue la Matzumoto Cup in quel di Desio. Anche quest’anno, infatti, lo Sporting Club è teatro dell’evento di calcio a cinque più atteso dell’estate brianzola: ben venti le squadre che, quindici giorni fa, sono partite dai blocchi di partenza inseguendo una vittoria che vale il pass per le finali nazionali organizzate da 24H.

La situazione è ancora profondamente in divenire, ovviamente, ma ogni girone comincia già a lasciare intravedere un accenno di graduatoria. In ogni caso, anche per chi non riuscirà ad acciuffare un piazzamento per le fasi finali Champions, ci saranno quelle UEFA che daranno modo di giocare ancora e, soprattutto, di aggiudicarsi il premio.

Ma veniamo alla cronaca e partiamo dalle partite di ieri in particolare con i ragazzi di UDM 71che hanno superato di slancio i TopAllenatori: 8-2 il finale che descrive bene una partita mai realmente in discussione. Da sottolineare il poker calato da Marino, cui si aggiunge la MERAVIGLIOSA doppietta di Stefano Passaro e le marcature di Paglialonga e Romano. Agli sconfitti non bastano le reti i La Camera e Galarza.

Nello stesso girone vincono di misaura gli Stamo Fori ai danni dei ragazzi di Intek: finisce 4-3 una sfida la cardiopalma decisa soltanto nel finale. La classifica vede dunque in testa a punteggio pieno e dunque già qualificati gli Stamo Fori, mentre UDM 71 e Intek seguono a tre punti.

Sempre ieri si è disputata anche la sfida tra Atletico Micatanto e Dinamo Park, con i primi che ne escono sconfitti: 6-4 è infatti il punteggio con il quale la Dinamo Liquida gli avversari guadagnando così i propri primi tre punti. Bellissime entrambe le triplette che decidono il risultato e portano la firma di Rasim Kaya e Stefano Russo.

Divertente è anche la sfida al vertice tra Val-Fri e FC Serenità con i ragazzi di Mazzara che vincono e si qualificano come primi a punteggio pieno: 8-5 il finale che si materializza grazie alle reti di Di Biasi (3), Valerio (2), Frigerio (2) e Passaretta (1). A Val-Fri non bastano i gol di Pellecchia, Gaiotto (doppietta per entrambi) e Valsecchi.

Sono invece andate in scena mercoledì le sfide tra Desioaparecidos-Real Sgagno e M-Team-Barca. La prima è terminata 14-2 in favore dei Desioaparecidos che ringraziano le cinque reti di Corti e il poker di Selvarolo. M-Team si è invece imposto sul Barca per 6-2 e dunque entrambe le vincenti sono qualificate al prossimo turno.

Chiudono questa splendida settimana di calcio le sfide tra Il Cartello e Stikk’n Bollo (1-2) e West Ham e Sballeros (8-1). Situazione complicata dunque anche nel girone A dove soltanto il West Ham è praticamente sicuro della qualificazione, essendo primo a sei punti. Seguono in seconda posizione Stikk’n Bollo (tre punti) e Bookmakers (anch’essi a tre). Chiudono Sballeros e Il Cartello a zero, ma la corsa verso la qualficazione al turno successivo è ancora lunga!

Bene, anche per oggi è tutto. Prima di salutarvi e di augurarvi un buon week-end vi ricordo di visitare il sito www.brianzatornei.it per tutte le news sullo sport amatoriale brianzolo.


Tommaso Samiolo

sabato 7 maggio 2016

Il punto sulla Matzumoto Cup: Serenità e Stamo Fori partono alla grande!



DESIO – E’ cominciata, anzi, è già nel vivo, la Matzumoto Cup, il torneo di calcio a cinque che, come ogni anno, Brianzatornei organizza presso lo Sporting Club di Desio.

Tantissime, com’era lecito aspettarsi, le squadre ai blocchi di partenza, che sono state suddivise in quattro gironi all’interno dei quali ogni compagine cercherà di guadagnarsi la qualificazione alle fasi finali della categoria Champions. In caso contrario, la categoria UEFA offrirà comunque la possibilità di riscatto alle deluse, nonché l’opportunità di continuare a giocare.

Ma veniamo alla cronaca e partiamo dal girone A, nel quale West Ham e Bookmakers comandano a tre punti. I primi hanno infatti massacrato Il Cartello, chiudendo il match con un finale davvero pesantissimo: un 18-2 nel quale spiccano i 9 gol di Sergio Tonelli e i 5 di Andrea Di Natale. Gli sconfitti mandano invece in gol Tritto e Ornaghi. Più combattuta invece è la sfida tra West Ham e Stikk’n Bollo, con i primi che la spuntano per 11-7 e volano dunque in vetta alla graduatoria parziale.

Simile è la situazione all’interno del girone B, nel quale a comandare ci sono gli M-Team e i Desioaparecidos. I primi hanno strapazzato per 8-1 i Galacticos, imponendosi al termine di una sfida mai stata realmente in discussione: nel tabellino dei marcatori sono finiti Cosimo Massaro (4 reti), Simone Michelazzio (3) e Samuele Manoni (1). Il gol della bandiera per i Galacticos è realizzato da Fabrizio Giacoppo. I Desioaparecidos, invece, hanno superato i ragazzi di FC Barca, comunque autori di una buona prestazione: Nasuti (3), Carlucci (2), Selvarolo (1) e Palomba (1) firmano la vittoria per i ragazzi di Fruggiero, che cominciato dunque nel migliore dei modi la stagione estiva.

Passiamo ora al girone C, nel quale FC Serenità è già qualificata con due vittorie in altrettante partite disputate. A tre punti si attesta invece Val-Fri, mentre l’Atletico Micatanto e e la Dinamo Park restano al momento inchiodate a zero punti. Serenità, sulla cresta dell’onda per il successo ottenuto nella finale play-off del campionato brianzolo ai danni del Chico Team, ha superato ieri sera la Dinamo Park per 6-2 grazie alle reti di Marco Piemontese (2), Matteo Di Biasi (1), Luca Passaretta (1) e Marco Frigerio (1).

Chiudiamo poi con la situazione del girone D, nel quale Stamo Fori (tra le favorite per la vittoria finale) si ritrova in vetta alla classifica parziale con 6 punti in due partite, mentre i ragazzi di Intek sono al momento secondi a tre punti. Pesante la vittoria proprio dei ragazzi di Stamo Fori ottenuta ieri sera ai danni di UDM 71, che hanno comunque ancora due partite per giocarsi una qualificazione che potrebbe ancora essere alla portata. Pazzesca la partita di Valerio Di Maggio, autore di 12 reti. Belle anche le triplette di Christian Gulizia e Antonio Formato, mentre per gli UDM 71 si registra il poker del solito Valentino Marino.

Bene, anche per oggi è tutto. L’appuntamento con la cronaca della Matzumoto Cup è fissato per sabato prossimo, con il racconto della prossima settimana di gara. Risultati e classifiche sono disponibili sul sito www.brianzatornei.it, nel quale troverete anche tutte le informazioni relative alla 12 Ore del 12 Giugno che si disputerà presso lo Sporting Club di Desio.


Tommaso Samiolo

martedì 3 maggio 2016

12 Ore dei Lavoratori: va a Tubo Rosso il primo pass per le finali 24h! Bella vittoria anche per FC Trapanarella!!



DESIO – E’ ufficialmente cominciata la stagione estiva. Così si può riassumere la giornata di domenica primo maggio, quando allo Sporting Club di Desio, come ogni anno, è andata in scena la consueta 12 Ore dei Lavoratori.

Nonostante le condizioni climatiche non certo delle migliori, con la pioggia che ha concesso agli atleti soltanto pause saltuarie e particolarmente avare di minuti, lo spettacolo sui campi (comunque ovviamente coperti e riscaldati) è stato particolarmente allettante.
 
Ben 16 le squadre ai blocchi di partenza, suddivise tra la categoria amatori e quella pro. Dalle 10:00 di mattina il via alle gare, culminate poco prima delle 20 con le due finalissime in rapida successione che hanno incoronato FC Trapanarella (amatori) e Tubo Rosso (pro).

Trapanarella, che ha perso la prima partita del proprio girone a tavolino per essersi presentata in ritardo, ha poi mostrato un gioco davvero fluido e soprattutto votato all’attacco: sono infatti frutto della solida organizzazione di squadra le due vittorie raccolte nel girone, ai danni di Rock Paradise (5-1) e Lupa Desio (12-2). Grazie ai sei punti così ottenuti Trapanarella passa il girone seconda, dietro agli Amen primi a punteggio pieno. Dall’altra parte, nel girone B, Stebosi conclude prima mentre Sporting Cogep si classifica seconda.

Ecco allora i quarti di finale che vedono Trapanarella vincere senza affanni contro il Monza UTD, classificatosi terzo nel proprio girone, mentre Sporting Cogep (che sarà poi la seconda finalista) asfalta il Rock Paradise con un secchissimo 9-2. Le semifinali mettono di fronte Ermino-Ottone-Sporting Cogep e FC Trapanarella-Stebosi, con il primo match che termina 8-2 ed il secondo che finisce 4-0. La finale è dunque scritta e Sporting Cogep e Trapanarella si preparano a darsi battaglia. Alla fine è proprio Trapanarella a spuntarla con un 9-4 abbastanza pesante, che forse non rende pieno merito agli avversari.

Trapanarella vince dunque la propria categoria mentre tra i pro i ragazzi di Tubo Rosso ripercorrono la medesima risalita: i Tubo passano infatti come secondi nel proprio girone, dovendo lasciare il primo posto agli Ignoranti, bravissimi a totalizzare 9 punti su 9. Nel girone D invece è Serenità a vincerle tutte, con Planet Win 365 che si attesta seconda a sei punti.

I quarti di finale trascorrono come da pronostico con Ignoranti che asfaltano per 6-0 Italia ’82, mentre Serenità conquista la qualificazione alle semifinali con più fatica del previsto: 5-4 il risultato con cui gli uomini di Simone Gervasio superano i New Team. Tubo Rosso invece passeggia sugli Stressati portando a casa un secchissimo 9-0. Completano il quadro dei quarti di finale i Planet Win 365 che hanno la meglio dei Desioaparecidos (5-1).

Le semifinali della categoria pro sono quanto mai combattute e terminano entrambe con lo scarto minimo: gli Ignoranti passano per 4-3 sui Planet Win 365 mentre Tubo Rosso sbatte fuori FC Serenità vincendo per tre reti a due.

La finalissima è dunque battaglia vera. Al campo, infatti, non bastano i 40 minuti regolamentari per decretare la vincente, che verrà invece decisa di calci di rigori. Alla fine Tubo Rosso è più bravo e più freddo degli avversari vince 6-4 e strappa il primo pass stagionale per le finali nazionali organizzate da 24H.

Eccoci dunque arrivati all’epilogo di questa prima, fantastica 12 ore estiva. Ricordo a tutti che la prossima è in programma sempre presso lo Sporting Club di Desio per il 12 Giugno. Per iscriversi è sufficiente contattare Mario al 3281410341 oppure scrivere a info@brianzatornei.it

Tutte le informazioni su questo ed i prossimi tornei sono disponibili sul sito www.brianzatornei.it


Tommaso Samiolo

lunedì 2 maggio 2016

Serenità è in paradiso!! Ecco com'è andata la finalissima play-off!



DESIO – Pazzesca. Non c’è altro termine per definire una partita come quella che, mercoledì scorso, ha decretato la vittoria dei ragazzi di FC Serenità, che trionfano dunque nella finalissima e si conquistano l’ambito titolo di campioni provinciali.

I 40 minuti di gioco sono stati probabilmente uno dei migliori match di tutta l’annata, con le due squadre in campo che hanno calato tutti i propri assi nel tentativo di vincere il titolo che, oltre alla gloria, garantiva il pass per le finali nazionali di Cesena organizzate da 24H.

Alla fine trionfa Serenità, che necessita di ben 28 rigori per avere ragione dei Chico Team, comunque autori di una prova strepitosa ed ora intenti a mangiarsi le mani per aver dilapidato un vantaggio più che consistente. I verdi, infatti, erano stati bravissimi a portarsi sul risultato di 3-1 dopo circa 20 minuti di gioco, grazie alla bellissima doppietta in rapida successione di Matteo Piemontese, che ha fatto seguito alla rete iniziale di Simone Villa.

Serenità pareva in balia dell’avversario, faticava oltremodo ad imporre il proprio gioco e, soprattutto, non era in grado di trovare la via del gol.

Ma il calcio è bello perché è imprevedibile, e allora ecco che i ragazzi di Mazzara riescono a riorganizzarsi, approfittano dell’intervallo quanto mai provvidenziale e sovvertono i pronostici: Marco Piemontese sigla infatti una stupenda doppietta (pareggiando così anche i conti familiari), che si somma alla rete segnata in precedenza da Luca Valerio e vale il 3-3.

Palla al centro e tutto da rifare dunque! Mentre il cronometro scorre inesorabile e i calci di rigori si avvicinano come uno spettro cui nessuna delle due squadre vorrebbe andare incontro, ecco che Matteo Di Biasi, finalmente, entra nel tabellino. 4-3 per FC Serenità quando mancano ormai soltanto una manciata di minuti al termine. I giochi sembrano fatti. E invece no! Ancora Simone Villa, ancora un grandissimo gol ed ecco che la parità è prontamente ristabilita.

I rigori ora divengono una certezza e passo dopo passo le squadre si portano alla battuta: ne serviranno ben 28, come già vi abbiamo detto, per consegnare il titolo nelle mani di FC Serenità. E poi parte la festa!

Poco prima, sullo stesso campo, anche i ragazzi di Desioaparecidos avevano strappato il loro trofeo, ovvero la Coppa UEFA. La tiratissima partita contro i ragazzi di Intek viene decisa da un gran gol di Fabrizio Giacoppo. Per il resto, i due portieri sembrano inviolabili.

Con questo è veramente tutto. Dopo avervi raccontato per tutto un anno delle avventure che hanno animato per settimane le serate degli sportivi brianzoli, ora non mi resta che salutarvi e darvi appuntamento a domani, quando vi aggiornerò sulla 12 Ore dei Lavoratori, che come ogni anno si è disputato ieri presso lo Sporting Club di Desio.

Per il momento vi saluto e vi ricordo di visitare il sito www.brianzatornei.it per non perdervi nessun aggiornamento su tutti gli eventi proposti dall’associazione leader in Brianza nell’organizzazione di eventi sportivi.


Tommaso Samiolo