giovedì 3 maggio 2018

In archivio la 12 Ore dei Lavoratori: trionfano FC Serenità (Pro) e Desioaparecidos (Ama)


Quella del primo maggio è una festa nazionale che tutti aspettiamo con ansia: chi per radunarsi con gli amici all’insegna di barbecue e birra gelata, chi per la classica gita fuori porta, magari al lago dove i più coraggiosi avranno addirittura azzardato un tuffo, chi per scendere fino a Roma per il tradizionale concertone.

L'immagine può contenere: 9 persone, persone che sorridono, spazio all'apertoQueste e molte altre sono le modalità tradizionali per trascorrere in compagnia la festa dei lavoratori. E, fianco di esse, ormai da molti anni, ne è nata una nuova, fatta di calcio, partite e gol: stiamo parlando della 12 Ore dei Lavoratori, il torneo tutto in giorno che ormai da anni offre a tutti gli appassionati brianzoli la possibilità di trascorrere una festa del lavoro giocando a pallone e inseguendo il pass per le finali nazionali di 24H.

Anche quest’anno il successo, per Brianzatornei, è stato totale: ben 20 le squadre al via, suddivise in 8 Ama e 12 Pro.

Dalle 10 del mattino tutti in campo, con lo Sporting Club che diventa teatro di una sequenza (quasi) infinita di partite: le fasi iniziali prevedono due gironi da quattro squadre per gli Ama e due gironi da 6 squadre per i Pro. In entrambe accedono alle semifinali prima e seconda classificata.

Negli amatori si distinguono i ragazzi di Bizona, Empoli, Stikk’n Bollo e Desioaparecidos, che approdano in semifinale. Nella prima sfida ad eliminazione diretta i Desioaparecidos eliminano gli Stikk’n Bollo imponendosi per 3-1, mentre nella seconda Empoli si impone per 2-1 su Bizona al termine di una partita mozzafiato.

In finale è Desioaparecidos a trionfare, imponendosi per 5-1 ed alzando così al cielo la coppa Amatori. Un momento perfetto per i ragazzi di Domenico Valensisi, che qualche giorno prima avevano trionfato nei play-off di UEFA del campionato brianzolo.

L'immagine può contenere: 6 persone, persone che sorridono, spazio all'apertoNella categoria Pro invece le semifinali sono state Fasicar- Cus Bicocca e Las Palmas- FC Serenità.
Nella prima Fasicar ha ottenuto la vittoria per 2-0, conquistando quindi un posto in finale grazie soprattutto alla capacità di restare lucidi anche durante il momento di maggior pressione offensiva degli avversari.

Risultato più largo, invece, quello con cui FC Serenità ha avuto la meglio sui ragazzi di Las Palmas capitanati da Luca Checola: un 5-1 che racconta di una partita nella quale la banda di Pietro Mazzara ha dominato in lungo e in largo.

Risultato larghissimo anche nella finale, dove proprio FC Serenità si è imposta per 5-0, alzando al cielo la coppa della categoria Pro e aggiudicandosi un pass per le finali di Cesenatico organizzate dal circuito 24H.
Ecco quindi concluso il riepilogo del torneo che, di fatto, apre la stagione estiva targata Brianzatornei. E, a proposito, visitate il sito www.brianzatornei.it per avere tutte le informazioni sulla Matzumoto Cup (che comincerà lunedì prossimo) e per iscrivervi all’Agorà Cafè, il torneo di calcio a 7 organizzato presso il centro sportivo dell’oratorio San Carlo di Nova, che inizierà il 5 giugno!

Nessun commento:

Posta un commento